Rally Valli del Bormida, 59 le vetture al via - IVG.it
Ci siamo!

Rally Valli del Bormida, 59 le vetture al via

Sei le prove speciali per 67 chilometri di gara

Millesimo. Sono 59 gli equipaggi che domattina alle ore 10,01, dalla centralissima piazza Italia a Millesimo, prenderanno il via per la 35ª edizione del rally Valli del Bormida, gara regionale organizzata dal locale Rally Club.

Delle 60 coppie iscritte, oltre alle 3 in lizza tra le storiche, non si è presentata alle verifiche quella formata da Valerio Fiore e Tiziano Sorrone (Citroën Saxo Vts). La conclusione del rally è prevista alle 17, dopo 178,60 chilometri di percorso di cui 67 relativi alle sei prove speciali previste, tre tratti da percorrere due volte: “Santa Giulia”, strada chiusa dalle ore 10 alle 13,30 e dalle 13,47 alle 17,47; “Berri”, strada chiusa dalle ore 10,34 alle 14,04 e dalla 14,21 alle 18,21; “Montenotte”, strada chiusa dalle ore 11,13 alle 14,43 e dalle 15 alle 19. In coda alla gara, spazio per le 11 vetture iscritte alla prima parata “Bormida storia”.

Per il successo, confermata la sfida tra le tre Ford Fiesta di Elvis Chentre e Fulvio Florean (New Driver’s Team), Alessandro Pettenuzzo e Daniele Araspi (Meteco Corse), Carlo Berchio e Giancarla Guzzi (Rally Club Millesimo). Già vincitori dell’edizione 2013, Chentre e Florean, che utilizzano la Fiesta R5 per la prima volta, sono indicati come i favoriti per la vittoria finale ma la qualità degli altri due equipaggi concorrenti è tale da non concedere loro certezze assolute.

Grande attenzione, rafforzata dalle previsioni meteo piovose, per le vetture di Produzione a quattro ruote motrici, pronte ad inserirsi nel vivo della graduatoria. Riflettori puntati, pertanto, sulle Mitsubishi Lancer Evo IX dei locali Bonifacino-Tesi (Rally Club Millesimo) e dei portacolori dell’Eurospeed Cortese-Moncada e Tarantino-Campanella, con la Subaru Impresa Wrx Sti di Osvaldo e Alessandro Brodini (Meteco Corse) nel ruolo di outsider.

In caso di pioggia, possibili sorprese potrebbero essere riservate anche dalle vetture a due ruote motrici meno potenti, come la Clio S1600 dei locali Matteo Levratto e Luca Vignolo, portacolori del sodalizio organizzatore, la Peugeot 106 1600 gr. A di Danilo Ameglio e Massimo Marinotto (Racing for Genova Team) e la Peugeot 205 Gti di Albino Condrò e Ciro Lamura.

Attesa, infine, per il ritorno alle gare, dopo oltre un decennio d’assenza, del locale Roberto Pellerino, al via con Valerio Varaldo e con una Peugeot 208 di classe R2 iscritta dal Rally Club Millesimo.

leggi anche
  • Starting list
    Sessanta vetture in lizza al 35° rally Valli del Bormida
  • Motori
    Il rally “Valli del Bormida” cerca il successore di Jacopo Araldo e Lorena Boero
  • Automobilismo
    Valli del Bormida, pronto al via Andrea Ferrari
  • Rally
    Fulvio Florean atteso protagonista al Valli del Bormida
  • Motori
    Tempo di iscrizioni al 35° rally Valli del Bormida
  • Motori
    Il 35° Valli del Bormida porta i suoi tifosi in Corsica
  • A metà gara
    Rally Valli del Bormida: Chentre e Florean subito davanti a tutti
  • Bandiera a scacchi
    Il 35° rally Valli del Bormida va ad Elwis Chentre e Fulvio Florean

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.