Profughi e sicurezza, Forza Nuova propone il "registro accoglienza" - IVG.it
La provocazione...

Profughi e sicurezza, Forza Nuova propone il “registro accoglienza” fotogallery video

Dopo le passeggiate della sicurezza, nuova iniziativa politica: "Chi vuole ospitarli a casa propria lo faccia, ma senza aiuti di Stato e Comuni"

legino protesta migranti campo profughi

“La passeggiate della sicurezza” hanno scatenato reazioni e polemiche. Ieri l’attacco di Arci Savona, oggi la risposta di Forza Nuova che aveva lanciato l’iniziativa politica per garantire la sicurezza dei cittadini in relazione sia all’episodio di aggressione a sfondo sessuale ai danni di una ragazza di 21 anni a Legino quanto all’arrivo del campo profughi, che destato preoccupazione e allarme sociale.

“Forza Nuova ringrazia sentitamente l’Arci savonese per la sua presa di posizione che permette ai lettori di avere ben chiara la situazione: da una parte c’è chi difende gli stupratori extracomunitari e dall’altra chi si preoccupa delle vittime di tali orribili abusi e prova con la presenza sul territorio ad impedire che altri episodi del genere si possano nuovamente verificare”.

“Capiamo che essendo anche l’Arci inserita nel business dell’immigrazione, assieme a cooperative e chiesa, la presenza di chi fugge da guerre inesistenti e da inesistenti disagi è ben voluta ed auspicabile”.

“E quindi a loro non dispiace affatto che vengano inseriti centinaia di extracomunitari in quartieri già problematici come Legino o che improvvisamente si trovino i soldi per ristrutturare strutture che i savonesi non hanno mai potuto utilizzare perché per loro non si potevano rimettere in sesto” aggiunge Forza Nuova.

“I vari attentati in tutta Europa dimostrano che l’integrazione non funziona, che è pericolosa, e che l’unica soluzione è l’umano rimpatriato. Forza Nuova ritiene che prima debbano essere sistemati i giovani italiani disoccupati e i padri e le madri di famiglia che anche nel savonese potrebbero perdere a breve il lavoro, e solo in un secondo momento, eventualmente, tutti gli altri”.

campo profughi

“Oltre alle passeggiate della sicurezza cominceremo anche a Savona ed in provincia la petizione popolare per richiedere ai vari sindaci l’istituzione del ‘registro dell’accoglienza’ che permetterà a chi vuole veramente aiutare i profughi a farlo: ma a spese proprie, nella propria abitazione, senza ricevere alcun tipo di finanziamento da parte dello Stato e dei Comuni” annuncia Forza Nuova.

“Non vediamo l’ora di vedere firmare il presidente dell’Arci savonese, i componenti della segreteria e tutti gli iscritti. Li aspettiamo a braccia aperte anche se abbiamo l’assoluta convinzione che, come al solito, a parole sono molto bravi ma poi sono i primi a non volere un africano, un musulmano, un immigrato magari con la scabbia girare libero ed indisturbato a casa loro”.

Il primo appuntamento per firmare il “registro accoglienza” sarà domani, mercoledì 27 luglio, a Carcare davanti al Comune, dalle 9.30 alle 13:00.

leggi anche
conca verde profughi
Condanna
Profughi, Savona Arancione: “Caprioglio si dissoci dalle ronde e dagli episodi di intolleranza”
Savona, via all'intervento di bonifica all'ex Ostello della Conca Verde
Nuovi indizi
Savona, tagliata l’erba nel giardino dell’ex Ostello: l’ipotesi hub profughi alla Conca Verde diventa più concreta?
conca verde profughi
Riunione improvvisata
Savona, voci alla Conca Verde: “La Prefettura ha scelto di mettere i profughi qui”. E scoppia la rivolta
Legino protesta anti migranti
Fermi tutti
Savona, Arci contraria alle “passeggiate della sicurezza” di Forza Nuova: “Inutili, acuiscono la tensione”
Legino protesta anti migranti
Da lunedì
Savona, dopo l’aggressione di Legino Forza Nuova annuncia le “passeggiate della sicurezza”
Osiglia arrivo profughi
Il caso
Profugo elemosina e perde i diritti di accoglienza, ma vince ricorso al Tar
Legino protesta anti migranti
Punto
Campo profughi a Savona, assemblea di cittadini ai giardini della Rocca
Striscioni Forza Nuova Cairo Montenotte
Reazion
Volantinaggio di Forza Nuova al mercato di Carcare, il Pd: “Fomenta l’odio tipico dei fascisti”
profughi conca verde
Posizione
Profughi a Savona, il sindaco incontra i cittadini: “Favorevoli all’accoglienza ma non a quella imposta”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.