Restauro atteso

Monumento ai Caduti, a Vado Ligure parte l’opera di restyling

monumento vado

Vado L. Prende oggi il via l’atteso restauro conservativo del celebre “Monumento ai Caduti” di Arturo Martini, sito presso i Giardini a Mare “C. Colombo” di Vado Ligure. 150 giorni e 19.800 € le cifre dell’intervento che, preventivamente autorizzato dalla competente Soprintendenza ed affidato dal Comune di Vado Ligure alla ditta “La Sinopia” di Renato Boi, si prefigge di restituire alla cittadina vadese l’amata opera nel suo originario splendore architettonico.

“Opera dello scultore Arturo Martini, il Monumento ai Caduti fu realizzato nel 1923-24, e costituisce la prima importante commissione pubblica dell’artista che, trasferitosi da pochi anni a Vado Ligure, vinse il concorso indetto nel 1923 dal Comune. Della giuria facevano parte gli scultori Leonardo Bistolfi e Eugenio Baroni che apprezzarono il progetto per la sua originalità.

Il monumento, privo di ogni retorica, unisce alla figura classica e archetipica della piramide quattro figure bronzee, i cui gessi sono oggi al Museo di Villa Groppallo, raffiguranti La Guerra, La Vittoria, La Storia e Il Sacrificio (Pastor Fido).

Con esse Martini annulla ogni facile e consueto tono celebrativo nel ricordo dei Caduti in guerra, realizzando una metafora della vicenda umana affidata alla dimensione del mito e alla atemporalità delle figure arcaiche, frutto di una rilettura dell’artista in chiave creativa di prototipi figurativi dell’antichità.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.