IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano sposa la Cena in Bianco: centinaia di adesioni e colpo d’occhio mozzafiato fotogallery

Grande successo per la prima edizione, piazza Italia gremita diventa uno spettacolo

Più informazioni su

Loano. Grande successo per la prima Cena in Bianco di Loano. Dopo le due edizioni già svolte a Savona e la serata di Alassio, anche Loano si aggiunge dunque all’elenco dei comuni che, nel mondo, hanno deciso di proporre questo evento. a metà strada tra il flash-mob e la cena “a tema”: una manifestazione all’insegna della convivialità e del divertimento, dall’indubbia eleganza e dall’inconfondibile atmosfera “parigina”.

La cena in bianco di Loano

Ed esattamente come accaduto a Savona ed Alassio, anche Loano ha risposto “presente”: centinaia le adesioni, con una piazza Italia piena di gente e illuminata dalle candele. Un autentico spettacolo, non solo per il palato e per la voglia di socializzare ma anche per il colpo d’occhio, con lunghe file di tavoli disposte a disegnare dei “raggi” verso il centro della piazza. Particolarmente suggestivo il momento del “lancio” delle lanterne al cielo.

L’evento, come noto, è nato a Parigi con il format Unconventional Dinner e quindi esportato in tutte le grandi città del mondo. Come nelle altre “cene in bianco”, anche quella nella città dei Doria rispettava poche e semplici regole: tutto doveva essere bianco. I partecipanti dovevano arrivare sul posto vestiti di bianco ed autogestirsi la cena, portando con sé tutto il necessario, tra cui sedie e tavoli rettangolari o quadrati anche non bianchi (venivano poi coperti dalle tovaglie).

Da casa ci si è portati anche stoviglie e tutto l’occorrente per apparecchiare la propria tavola, con un tocco anche ecologico (quindi, come detto, niente plastica, niente carta, niente lattine e niente superalcolici). Per il resto, via libera alla creatività e alla fantasia di ognuno: tovaglie e tovaglioli di tessuto, piatti di ceramica, bicchieri di vetro o cristallo, centrotavola, fiori, candelabri, candele, tutto rigorosamente bianco.

Si ringrazia per le immagini principali il fotografo Alessandro Gimelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.