Finale, polemica sulla biblioteca multimediale: "In estate caldo torrido, in inverno si gela" - IVG.it
Stanchi di aspettare

Finale, polemica sulla biblioteca multimediale: “In estate caldo torrido, in inverno si gela”

L'affondo del M5S: "Il Comune ha promesso interventi che non sono mai arrivati"

chiostri santa caterina finalborgo

Finale L. Nella biblioteca-mediateca di Finale Ligure si schiatta dal caldo (mentre in inverno si gela) ed è polemica politica sul mancato intervento del Comune per un impianto di refrigerazione per la numerosa utenza che frequenta la struttura comunale dei Chiostri di Santa Caterina.

“Finale Ligure ha la fortuna di possedere una biblioteca-mediateca che, eccellendo per qualità e servizi offerti, coinvolge un gran numero di visitatori giornalieri e frequentatori sia abituali che fissi della stessa. Sicuramente è la più importante della zona. Molte persone di Pietra Ligure, Loano o Noli, preferiscono usufruire di questa, per studiare/leggere/rilassarsi, ecc, piuttosto che utilizzare quelle presenti nei loro paesi” afferma il Movimento 5 Stelle finalese, che spiega: “Alcuni mesi fa durante una commissione comunale, intervenimmo sulla questione di cui sotto, siccome era inerente a quello di cui si stava parlando in quel momento, cioè proprio della mediateca”.

“Così abbiamo provveduto a riportare le continue lamentele di dipendenti ed utenti della biblioteca, in merito alla situazione di estrema invivibilità che puntualmente si viene a creare durante il periodo estivo a seguito del gran caldo e della mancanza di una fonte di qualsiasi refrigerio”.

La mediateca di Finalborgo, facendo parte del Complesso Monumentale di Santa Caterina, da un lato dell’edificio è costituita da ampie vetrate ad arco che durante il giorno incrementano ancor di più l’effetto del caldo. Come se non bastasse, d’inverno alle volte l’impianto di riscaldamento viene a mancare a causa di mal funzionamenti dello stesso e ci si ritrova a patire il freddo.

“L’Estate è finalmente giunta e gli interventi che avevamo chiesto in commissione e che a suo tempo ci erano stati “promessi a voce” dal segretario comunale ed alcuni esponenti della maggioranza “con effetto immediato”, non sono arrivati. Per altro crediamo coinvolgano costi ridotti per un Comune abbiente come quello di Finale” aggiunge ancora il M5S finalese.

“Ci auguriamo che il Comune possa finalmente intervenire per una struttura importante non solo per i finalesi ma per tutto il comprensorio: chi utilizza la biblioteca è stanco di patire assurdamente questo caldo o il freddo durante l’inverno” concludono i pentastellati.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.