IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Enrico Gazzola, Chiara Bruzzese e Lorella Brondo campioni italiani di danza paralimpica foto

I portacolori della Soul Dance Albenga grandi protagonisti all'evento di Rimini

Albenga. Domenica 10 luglio si sono svolti a Rimini, nel padiglione Azzurro della Fiera, i campionati italiani di danza sportiva Fids (Federazione Italiana Danza Sportiva).

Nella giornata di domenica, tra i protagonisti c’erano gli atleti della danza paralimpica, nelle diverse specialità, che con le loro performance hanno infiammato il pubblico presente.

La coppia di Show Dance Combi formata da Lorella Brondo ed Enrico Gazzola dell’ASD Soul Dance Albenga si è laureata campionessa italiana 2016 di specialità danza paralimpica. Lorella ed Enrico hanno danzato con una coreografia del maestro Edo Pampuro “A Modo Mio”, sulle note di “My Way”, celebre pezzo portato al successo da Frank Sinatra.

La giovane atleta Chiara Bruzzese, altra portacolori della società albenganese, in coppia con Enrico Gazzola ha conquistato, al debutto in un palcoscenico così importante, il titolo di campionessa italiana della specialità Duo (due atleti in carrozzina) con un’emozionante coreografia, confezionata sempre dal maestro Edo Pampuro, intitolata “Gli Opposti”.

Enrico Gazzola ha conseguito anche un terzo titolo italiano, nella specialità “Piccolo Gruppo” insieme alle atlete di Imponente Danza Genova, Giorgia Faraci e Antonietta Calcagno, con un lavoro, sempre di Edo Pampuro, dal titolo “Gemelli Diversi”.

Nella danza paralimpica è possibile avvalersi della collaborazione di atleti normo, come partners provenienti da altra società federali.

“Una giornata davvero speciale per i nostri atleti – dicono i dirigenti dell’ASD Soul Dance Albenga -. Un particolare ringraziamento va al maestro Edo Pampuro e alla maestra Lorella Brondo che li seguono, oltre che alla società Imponente Danza Genova per la collaborazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.