Cronaca

Cash Mob Etico al Gabbiano di Savona per le imprese e la sostenibilità

Lo strumento messo a punto da NeXt che premia i comportamenti virtuosi in campo ambientale e sociale delle realtà imprenditoriali sostenibili

Savona. Una mobilitazione dal basso per premiare le imprese del territorio che hanno fatto della sostenibilità e della legalità il proprio core business. Cambiare le “regole del gioco” di mercato a favore di aziende sostenibili a livello ambientale, sociale ed economico, per diventare protagonisti della nuova partita economica globale.

Il Cash Mob Etico è lo strumento messo a punto da NeXt – Nuova Economia X Tutti che, attraverso il Voto col Portafoglio, valorizza e premia i comportamenti virtuosi in campo ambientale e sociale delle realtà imprenditoriali sostenibili.

Questo pomeriggio di acquisti sostenibili, ospitato da Coop Liguria nel proprio ipermercato di Savona, è sostenuto da Legacoop e First Social Life con il supporto di Fairtrade Italia e Libera Terra e permette di porre un accento particolare sulle più innovative pratiche di controllo della filiera produttiva. Saranno oggetto dell’iniziativa i prodotti delle linee Vivi Verde Coop e Solidal Coop e di altre imprese virtuose del territorio ligure – e non solo – presenti nella rete di vendita di Coop Liguria come la Cooperativa Agricola Insieme, Libera Terra, Borea & Rossi, Pasticceria Trucco e Floricoltura Scotto Cooperativa Agricola Sociale, quest’ultima già protagonista degli acquisti sostenibili della Seconda Giornata Nazionale del Cash Mob Etico 2016.

I cittadini che faranno la spesa settimanale presso Ipercoop Il Gabbiano, sabato 2 luglio a partire dalle ore 18, parteciperanno attivamente al cambiamento del vecchio paradigma economico del consumismo per rilanciare una nuova economia, partecipata, inclusiva e sostenibile.

Questo circolo virtuoso parte dalla corretta informazione da parte di imprese e fornitori di prodotti e servizi sostenibili e prosegue con l’acquisto dei cittadini, che diventano consumAttori in un meccanismo economico vincente volto a premiare tutta la filiera, nessuno escluso.

“Il mondo in cui viviamo – dichiara Giovanni Battista Costa, presidente di NeXt – sta rapidamente cambiando e la globalizzazione deve trasformarsi da corsa al ribasso delle condizioni del lavoro e di sfruttamento dell’ambiente ad un percorso verso la sostenibilità, in grado di produrre valore sociale, ambientale ed economico per tutti gli attori di un territorio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.