Malcontento

Campo profughi a Legino, scatta la mobilitazione: lunedì una riunione dei cittadini

La mobilitazione scatta tramite Facebook: oltre mille adesioni al gruppo appena creato

campo profughi

Savona. All’indomani della notizia dell’allestimento di un campo profughi a Legino, si fa sentire il malcontento dei cittadini residenti nel quartiere di Savona.

La protesta degli abitanti che vivono a ridosso del campetto da calcio di proprietà della Curia dove sarà allestito il centro per i profughi e la solidarietà degli altri cittadini savonesi nei loro confronti si fanno sentire anche attraverso il più noto social network, Facebook.

Creato poche ore fa, il gruppo “siamo contrari al campo profughi a Legino” conta già 1073 componenti. “Questo gruppo – spiega l’ideatore – nasce con l’intento di far presente al prefetto che noi siamo Legino e non vogliamo un campo di accoglienza nel nostro quartiere”.

“La sindaco – prosegue – si è da subito dichiarata contraria; alla fine ha fatto delle richieste per avere certezze di controlli sanitari e sicurezza. Teniamo la violenza fuori, io voglio Legino abitabile e sicura per mio figlio e per la mia famiglia”.

Nel frattempo, è già stata indetta una riunione alla quale parteciperà anche il consigliere comunale Emiliano Martino. Si terrà lunedì 18 luglio alle ore 21 nei pressi dei giardinetti di via Magnano dove già questa mattina alcuni cittadini si sono dati appuntamento per decidere come muoversi.

leggi anche
campo profughi
Subbuglio a savona
Legino in rivolta per il campo-profughi: “Qui una tendopoli? Sono matti…”
Blitz per fermare i migranti nella stazione di Savona
Emergenza profughi
Area migranti a Savona, il sindaco Caprioglio: “Richieste tutte le garanzie possibili”
Genova,  i profughi arrivano nella struttura di Quarto
Presa di posizione
Immigrazione, Viale: “Prima di accogliere nuovi profughi è necessaria una riunione urgente”
campo profughi
La replica
Profughi a Legino, Don Macchioli (Caritas): “Per noi non è business”
Legino protesta anti migranti
Qui no
“I Profughi qui non li vogliamo” firmato i cittadini di Legino
Legino protesta anti migranti
Fuori dal coro
Campo profughi a Legino: c’è anche chi invita a “non mettere in discussione il valore della solidarietà”
Legino protesta anti migranti
Commento
Campo profughi a Savona, Udc: “Sia una opportunità e non un danno”
Bolivie Wakam Studente Savona
Equivoco
Legino, ora è fobia: “Un profugo ha rubato una bici”. Ma era uno studente (di colore) del Campus
Bolivie Wakam Studente Savona
Presa di posizione
Fobia profughi a Legino, solidarietà per l’arbitro-studente Bolivie Wakam

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.