La convenzione

A Calizzano otto migranti saranno impiegati per lavori di pubblica utilità

finale operai migranti

Calizzano. Otto migranti, suddivisi in due squadre e affiancato da un tutor, saranno impiegati in lavori per conto del Comune. Lo prevede una convenzione siglata con la cooperativa sociale “Il Faggio” che presso l’Hotel Lux di via degli Orti, nel centro della cittadina dell’alta Valle Bormida, gestisce un servizio di accoglienza per richiedenti asilo. La convenzione stabilisce che un gruppo di otto migranti, suddiviso in due squadre e affiancato da un tutor, potrà essere impiegato in lavori per conto del Comune.

Il gruppo di migranti sarà utilizzato per lavori volontari di utilità sociale.  In un primo tempo gli extracomunitari, che hanno frequentato un corso di base (4 ore) per la sicurezza contro gli infortuni, saranno utilizzati per l’ordinaria manutenzione della viabilità.

Successivamente, a conclusione di un corso antinfortunistico avanzato, potranno estendere i propri compiti alla manutenzione delle aree verdi ed alla manutenzione e verniciatura degli arredi urbani. Il tutto a costo zero per la comunità locale.

leggi anche
Blitz per fermare i migranti nella stazione di Savona
Emergenza profughi
Area migranti a Savona, il sindaco Caprioglio: “Richieste tutte le garanzie possibili”
campo profughi
Subbuglio a savona
Legino in rivolta per il campo-profughi: “Qui una tendopoli? Sono matti…”
campo profughi
Malcontento
Campo profughi a Legino, scatta la mobilitazione: lunedì una riunione dei cittadini

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.