Attenzione!

Allerta truffe ad Altare, il sindaco: “Non aprite a nessuno”

Questa mattina un'anziana è stata derubata da una finta addetta comunale

Davide Berruti, sindaco Altare

Altare.Il Comune non sta mandando in giro nessun addetto. Attenzione a chi si spaccia come tale”. E’ questo l’avvertimento lanciato via Facebook dal sindaco di Altare Davide Berruti.

Lo spunto è “un bruttissimo episodio avvenuto ad Altare questa mattina”, quando “un’anziana è stata truffata da una persona che si è presentata come addetta del Comune”.

Il truffatore si è presentato come un incaricato del Comune, ma l’Ente non ha inviato nessun incaricato: “Non ne ha le ragioni – rimarca Berruti – Se lo fa, avvisa prima”.

E poi, rivolgendosi agli altaresi, il primo cittadino invita alla prudenza: “Se si hanno dei dubbi, non aprire mai la porta. Se c’è necessità, ritorneremo. Per quanto riguarda il Comune, telefonate e chiedete conferma (il numero è 019.58005). Chiamateci per avere informazioni anche per gli addetti di luce, acqua, gas”.

Ogni anno vengono regolarmente effettuate campagne di sensibilizzazione volte a mettere in guardia i cittadini (e specialmente quelli più anziani, vittime preferite dei truffatori) a mantenere alta la guardia nei confronti delle truffe: “Ognuno di noi ragioni di queste cose con i suoi familiari, i propri vicini, i propri amici e conoscenti, soprattutto i più giovani e i più anziani”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.