IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti: “Piazza Matteotti una gimcana tra buche e dossi” foto

"Basta metterci una pezza, qui occorre risistemare l'intera carreggiata e affrontare questo scempio con interventi immediati e duraturi"

Albenga. “Al sabato mattina, durante il divieto di parcheggio per pulizia strade, piazza Matteotti è apprezzabile nella sua conformazione unica: asfalto consumato e sconnesso, con frequenti avvallamenti oramai troppo disastrati e diventati pericolosi negli ultimi tempi per colpa delle radici degli alberi”.

A dirlo è il consigliere di minoranza di Forza Italia Eraldo Ciangherotti, che nota ancora: “Un manto completamente dissestato con buche e dislivelli apprezzabili non solo ad occhio nudo ma anche al transito dei veicoli che si danneggiano. Il tutto costituisce un attentato alla nostra incolumità e al nostro portafogli per il conto del meccanico, considerando gli ingenti danni che causano ai mezzi che vi transitano. Per altro in un’area della città strettamente collegata all’ingresso della Stazione ferroviaria, con un’alta densità di passaggio di veicoli”.

E poi, rivolgendosi al sindaco Giorgio Cangiano: “Basta metterci una pezza, qui occorre risistemare l’intera carreggiata e affrontare questo scempio con interventi immediati e duraturi, assicurando una buona riuscita, oltre che in materia di decoro, anche in termini di salvaguardia dei cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.