IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vittoria Caprioglio a Savona, il plauso di “Politica per Passione” e “Alternativa Tricolore” fotogallery video

Savona. Una vittoria dell’unità e tutto il centro destra esulta per la vittoria di Ilaria Caprioglio alle elezioni comunali di Savona. “Il movimento Politica per Passione esprime felicità e vicinanza al nuovo sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, che abbiamo fin da subito convintamente appoggiato, con tutti i nostri aderenti, uomini e donne. Prima delle elezioni avevamo chiesto un candidato autorevole che provenisse dalla società civile, da sottoporre alle primarie. Siamo stati accontentati sul candidato senza le primarie, che per ora non sembrano essere nel “dna” del centrodestra…” afferma Marco Melgrati, vice segretario regionale di Forza Italia e presidente del movimento “Politica per Passione”.

“Avevamo chiesto un impegno forte del presidente Giovanni Toti per Savona, e il Presidente Toti in particolare, ma tutta la giunta regionale, si sono spesi come mai nel passato per far sentire la vicinanza e il supporto morale e materiale della Giunta Regionale a questo candidato Sindaco, Ilaria Caprioglio, per tutta la campagna elettorale, fino all’ultimo giorno, e di questo vogliamo ringraziare il Presidente Giovanni Toti”.

“Ilaria Caprioglio ha vinto perché è brava, è un personaggio che ha saputo dimostrare nella sua vita professionale e privata qualità che le sono state riconosciute dagli elettori… E’ una faccia pulita, che rappresenta il nuovo che oggi gli elettori cercano, a qualunque costo. Ha vinto perché è stata forte la presenza e il supporto del Presidente Toti in tutta la campagna elettorale, nonostante l’inadeguatezza delle strutture provinciali e cittadine dei partiti tradizionali del centrodestra…Ha vinto perché ha saputo presentarsi agli elettori, macinando chilometri, incontrando tutti, quartiere per quartiere…ha vinto perché ha dimostrato umiltà e capacità di ascolto… Ha vinto perché chi aveva votato altre liste, soprattutto gli elettori grillini, Le hanno riconosciuto una possibilità di cambiamento rispetto ad una giunta uscente del PD, rappresentata da Cristina Battaglia, che lasciava in eredità una città sporca e con un senso di insicurezza latente…”.

“In bocca al lupo Sindaco, o come preferisci farTi chiamare, Ilaria…Adesso subito al lavoro, per dimostrare che il vento è cambiato davvero, anche a Savona…e che questa città, che ha mille opportunità di crescita, può davvero “cambiare verso”, con il supporto e l’aiuto della Regione…” conclude Melgrati.

“Finalmente dopo tantissimi anni di egemonia socialcomunista le forze di opposizione sono riuscite a conquistare la città di Savona eleggendo a Sindaco la candidata “autonoma e senza tessera di partito” Ilaria Caprioglio. Queste elezioni amministrative hanno evidenziato la volontà di cambiamento dei cittadini di fronte alla staticità di amministrazioni che in passato hanno sempre solo cercato di mantenere e conservare ii proprio potere politico senza dare risposte concrete ai cittadini, è la sconfitta di Renzi, della sua politica truffaldina, sconclusionata e a volte anti-nazionale, è la vittoria dell’alternativa costituita da forze unite e coese intorno a un chiaro programma per il riscatto di Savona e di tutti i suoi cittadini” commenta la segreteria provinciale di Alternativa Tricolore.

E anche a livello regionale arrivano commenti raggianti per la vittoria savonese che si spera possa essere un viatico per le elezioni comunali a Genova il prossimo anno: “La vittoria di Savona è l’ennesima prova che la Lega Nord Liguria rappresenta una forza politica vitale e vincente. I più sinceri complimenti a tutta la squadra. Accolgo con particolare soddisfazione l’elezione a Consigliere comunale di Matteo Venturino, attuale Coordinatore giovanile provinciale savonese del movimento” dichiara Fabio Bozzo, Coordinatore Giovanile Lega Nord Liguria.

“La vittoria nella città della Torretta conferma la sinergia tra tutte le componenti generazionali della Lega, la solidità delle Segreterie di Matteo Salvini ed Edoardo Rixi e la validità della strategia di coalizione, strategia che ci ha già permesso di espugnare Regione Liguria alla sinistra. Ai giovani e meno giovani che hanno vinto la battaglia, dopo 24 ore di meritato riposo, non posso che augurare buon lavoro. Con il loro impegno hanno dimostrato che le sfide impossibili non esistono. A tal proposito il Movimento giovanile della Lega Nord Liguria, fin d’ora, s’appresta a lavorare con il grosso del partito per l’importantissimo referendum di ottobre, dove il NO alla controriforma renziana deve vincere assolutamente, ed alla corposa tornata amministrativa dell’anno prossimo, che vedrà al voto Comuni fondamentali come Genova, Chiavari e La Spezia”.

“Comunico infine a tutti i ragazzi della Lega Nord Liguria le congratulazioni di Andrea Crippa, Coordinatore Federale del Movimento giovanile leghista, che stanotte mi ha telefonato per complimentarsi dell’ottimo risultato conseguito” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.