IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Val Bormida i lupi si avvicinano alle case, esperti a confronto per trovare soluzioni

Convegno nel pomeriggio a Palazzo di Città di Cairo Montenotte promosso dal Centro di Educazione Ambientale e dall’assessorato comunale all’Ambiente

Cairo Montenotte. Un convegno sul lupo per fare il punto della situazione, senza allarmismi ma con realismo. E’ stato promosso per questo pomeriggio alle 16 alla Sala De Mari di Palazzo di Città di Cairo dal Centro di Educazione Ambientale e dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Cairo Montenotte in collaborazione con l’Associazione nazionale forestali sezione Liguria.

“Con il convegno si intende affrontare l’argomento con metodo scientifico, senza posizioni preconcette, ma con la consapevolezza che la presenza del lupo può creare problemi. Diventa quindi importante conoscere se le presenza sono davvero così massicce, in quali zone, cosa fare se si incontra un lupo, ma anche verificare la possibilità di accedere a specifici finanziamenti europei che consentirebbero, ad esempio, un censimento dei lupi in Valbormida, ed insieme ad esso trovare soluzioni che allontanino i lupi dai centri abitati, dalla possibilità di predisporre aree dove lasciare cibo ai recinti elettrificati”, spiegano i promotori dell’iniziativa.

Il convegno “Il Lupo e il territorio” sarà introdotto da Alberto Poggio, Assessore all’Ambiente del Comune di Cairo e da Lorenzo Lazzeri, presidente Anfor Liguria, quindi il dottor Roberto Sobrero, di Anfor Liguria, parlerà di “Convivenza fra attività dell’uomo e la presenza del lupo”; il Commissario Capo Ferestale Andrea Baldi, in servizio presso il Parco Nazionale Val Grande, nel Verbano, interverrà su “Indicazioni sulle ricerche effettuate dal Comando regionale del C.F.S. Liguria”. I lavori saranno conclusi dalla dottoressa Anna Ferrando e dal dottor Walter Orsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.