L'intervento

Stazione di Savona “blindata”, Stefano Mai: “Solidali con le forze dell’ordine”

Ferie e riposi saltati per controllare i migranti diretti sui treni a Ventimiglia

stefano mai

Savona. “Solidarietà alle forze dell’ordine che sono state tutte precettate e alle quali sospenderanno le ferie, ma anche i permessi e le varie licenze. Siamo sempre con voi”. E’ il messaggio che l’assessore regionale Stefano Mai (Lega Nord) ha voluto scrivere in un post per manifestare la sua vicinanza agli agenti di polizia e ai carabinieri che da questa mattina all’alba presidiano la stazione ferroviaria di Mongrifone a Savona e che sono impegnati in prima linea nell’emergenza migranti.

Lo stesso Mai, con molta ironia, ha descritto “l’operazione” di controllo in corso alla stazione savonese. “Terminal arrivo turisti (stazione ferroviaria) di Savona. Comitato di accoglienza (polizia, polfer, cc) pronto. Bus navetta (camionette e furgoni polizia) per portarli alla reception (questura). Poi li accompagneranno in albergo (strutture ricettive savonesi o in altre strutture sottoutilizzate). Poveri noi! Stop invasione”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.