IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meeting Ottolia, brillante la velocità maschile

Si distinguono gli assi della velocità azzurra, ma il meeting Ottolia si conferma un evento importante per tutta l'atletica italiana

Savona. I lampi di Marcell Jacobs (10.27 e 10.23) e del giovanissimo Filippo Tortu (due volte 10.24, primato italiano junior) infiammano i 100 metri del meeting Ottolia di Savona, dove Davide Manenti mette a segno un brillante 20.50 (PB) sui 200.

Al record di Tortu, però, ha risposto subito Jacobs: nella seconda batteria il 21enne delle Fiamme Oro mette in riga tutti in 10.27 (+0.9), abbattendo di cinque centesimi il personale. Il lunghista, un uomo da 8,03m e grande atteso all’esordio in pedana, fa ancora meglio in finale nello scontro diretto con Tortu: i due lottano spalla a spalla sul rettilineo della Fontanassa, poi è soltanto un centesimo a fare la differenza: 10.23 (+1.2) Jacobs e ancora 10.24 Tortu. Terzo in 10.37 il partenopeo Massimiliano Ferraro. Per Jacobs altri quattro centesimi di PB e la promozione alla dodicesima posizione nel ranking italiano di sempre. Nella finale B, 10.38 (+0.9) di Delmas Obou (Fiamme Gialle) che in batteria aveva corso in 10.47.

La terza impresa del meeting Ottolia arriva invece dai 200 metri e porta il nome di Davide Manenti. Il 27enne torinese dell’Aeronautica era apparso in ottima condizione già con il 20.53 di domenica 22 a Sesto Fiorentino, ma a Savona sul mezzo giro di pista è riuscito ad essere ancora più veloce: 20.50 (+1.7), eguagliando al centesimo lo standard di iscrizione indicato nei criteri di partecipazione per i Giochi Olimpici di Rio. Manenti diventa così l’undicesimo duecentista italiano di sempre al pari di Matteo Galvan e l’ottavo nelle graduatorie europee del 2016.

Al femminile la copertina del meeting Ottolia va al 13.25 (+1.5), miglior crono italiano 2016, con cui la toscana Giulia Pennella (Esercito) precede nei 100hs la lombarda Micol Cattaneo (Carabinieri), 13.33. Sui 110hs affermazione del tricolore assoluto Hassane Fofana (Fiamme Oro) in 13.95 (+1.2). Triplo a Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti A.Milardi) con 16,41 (+1.7) davanti alla promessa Simone Forte (Fiamme Gialle), 15,84 (+1.6). Lancio da 18,81 per il pesista Sebastiano Bianchetti (Studentesca Rieti A.Milardi) e 6,31 ventoso (+2.7) di Giulia Liboà (Atl. Mondovì) nel lungo.

Qui tutti i risultati del meeting Ottolia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.