A Laigueglia sei giorni dedicati all'Azzurro in mare, in tavola, in piazza - IVG.it
L'evento

A Laigueglia sei giorni dedicati all’Azzurro in mare, in tavola, in piazza

Cultura, tradizioni e gastronomia nel borgo marinaro dal 24 al 29 giugno

Laigueglia

Laigueglia. Il borgo marinaro laiguegliese celebra anche quest’anno il suo legame con il mare organizzando, in occasione dei festeggiamenti per i Santi Pietro e Paolo, protettori dei pescatori, “Azzurro in mare, in tavola, in piazza“, manifestazione che, tra dimostrazioni di pesca alla sciabica, uscite in battello, “pesciolate” e falò in riva al mare, farà rivivere dal 24 al 29 giugno lo spirito dei “ragazzacci“, i giovani che negli anni ‘70 animavano le estati del borgo marinaro. Quei “ragazzacci” che, nel giro di poco tempo, diventarono un punto di riferimento per la comunità, dando vita a manifestazioni come la “muscolata“, che sarà riproposta il 24 giugno sul molo, con una lunga tavolata sotto le stelle.

La “muscolata” proporrà cozze alla marinara a cura dei miticoltori spezzini (ore 21, molo, piazza del Bastione). Al termine sarà acceso il tradizionale falò di San Giovanni: “una grande pila sarà accesa alle 22 sul molo, e un grande pupazzo, posto in cima alla pila, brucerà in una delle prime notti estive del borgo, e sarà di buon auspicio per la stagione“.

In programma anche dimostrazioni di pesca con la sciabica, un’esposizione di gozzi attrezzati per la pesca, la scuola di nodi marinareschi, una gara a staffetta in mare non competitiva di nuoto pinnato e, lunedì 29, la “pesciolata“, degustazione di pesce azzurro con tavolata sul molo al termine della Messa dei santi Pietro e Paolo. In programma anche gite notturne in battello.

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.