IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I cinesi in visita al porto di Savona, due giorni per scoprirne i “segreti”

Dalla municipalità di Shanghai alla Torretta per incontrare i vertici della Costa Crociere e del Porto

Savona. Due giorni a Savona per una delegazione di sette persone della municipalità di Shanghai, di cui fanno parte i vertici del settore turismo. Venerdì e sabato prossimi saranno sotto la Torretta per una serie di incontri con il management di Costa Crociere e con l’Autorità Portuale di Savona Vado Ligure.

Il programma prevede per la giornata di venerdì incontri sia al Palacrociere che nella sede della Port Authority. E’ prevista anche una visita ai bacini portuali. La giornata di sabato proseguirà con una vista della delegazione asiatica alla Costa Diadema.

Shanghai da ben nove anni è l’home port di Costa Crociere in Cina un attracco importante dove il business delle crociere è cresciuto in modo vertiginoso con un continuo aumento dell’offerta. Attualmente, dopo il riposizionamento di Costa Fortuna, avvenuto nel mese di aprile, sono quattro le navi gestite da Costa Asia: Atlantica, Victoria, Serena e, appunto, Fortuna.

A queste, dal prossimo inverno, se ne aggiungerà una quinta, Costa neoRomantica, che sarà trasferita a Shanghai dove entrerà in bacino per essere adattata al mercato cinese e alla fine di aprile 2017 sarà pronta a riprendere servizio con crociere esclusivamente dedicate agli ospiti asiatici. Come le altre quattro navi dislocate in Cina, anche a bordo di “neoRomantica” verrà offerto il servizio “Italy at Sea”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.