IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cemento a pezzi e ferro arrugginito: preoccupa il ponte dell’A6 tra Altare e Ferrania fotogallery

Il viadotto presenta parti di muratura staccate, grosse porzioni di cemento scoperte, “gabbie” di ferro esposte arrugginite

Più informazioni su

Altare. Parti di muratura staccate, grosse porzioni di cemento scoperte, “gabbie” di ferro esposte arrugginite e dall’aria tutt’altro che solida. E’ questo l’aspetto che presenta il ponte della A6 Torino-Savona nel tratto compreso tra Altare e Ferrania.

Le fotografie visibili in questa pagina sono state scattate da un cittadino valbormidese e mostrano come lo stato di manutenzione del viadotto e dei piloni che lo sostengono sia tutt’altro che ottimale. Gli scatti sono stati pubblicati su Facebook e in breve hanno fatto il giro del Web scatenando le reazioni indignate (e preoccupate) di molti.

In tanti, vedendole, si sono chiesti “come facciano quel ferro arrugginito e quel cemento a sorreggere il viadotto” su cui ogni giorno passano decine di veicoli, anche di grosse dimensioni e piuttosto pesanti.

Oltre che allarme, le immagini destano anche perplessità, indignazione e scetticismo, dato che (come ricorda qualche altro utente dei social-network) “si tratta di un pezzo di strada che è stato ristrutturato da non molto” e quindi dovrebbe trovarsi in condizioni ottimali.

Di fronte allo stato del ponte, decine di savonesi hanno chiesto un pronto intervento da parte della società che ha in gestione la tratta: “Le autostrade ci fanno pagare pedaggi carissimi – ricorda qualcuno – Ci fanno fare code per continui di manutenzione, ma se sono come questi…”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rapalino

    D’altra parte la proprietà dell’autostrada non può mica accollarsi tutte quelle spese……………

    Questo non è l’unico viadotto in quelle condizioni ma fino a che non succede una tragedia nessuno obbliga a fare i lavori.

  2. Scritto da pmax

    stanno giocando al “totocrollo” chi si avvicina di più prima che il viadotto venga giù? poi correranno ai ripari dicendo che la cosa non era stata segnalata(?)

  3. Scritto da alvaro felici

    Artare-Ferania? Nun rientra ne le Grandi Opere!
    Che c’avete da piagne burini?MA DE CHE?

    UnAbbraccio
    Arvaro
    (ErVirtuosoVirtuale)

  4. Scritto da mb

    Nessun problema, basta ridurre il limite di velocitá a 30 km/h e magari aumentare il pedaggio del 25%..