Disappunto

Celle, malcontento di Ascom per l’accordo tra Comune e Arpal

tommaso tortarolo

Celle Ligure. “I problemi vanno condivisi e risolti collaborando: purtroppo però il Comune non ha cercato il dialogo con i commercianti”. L’Associazione Commercianti di Celle si dichiara “amareggiata” a causa dell’accordo tra Comune e Arpal, “una decisione che inevitabilmente andrà a ritorcersi contro gli esercenti ed i turisti”.

La convenzione che il Comune di Celle ha siglato con l’Arpal prevede, tra le altre cose, il monitoraggio dei rumori prodotti dai locali cellesi attraverso una serie di controlli fonometrici a sorpresa durante la stagione estiva.

Una decisione contro cui si schiera Tommaso Tortarolo, presidente AsCom Celle Ligure: “Lascia perplessi la decisione di spendere somme di denaro in controlli quando la nostra cittadina necessita di interventi indispensabili quali la sistemazione dell’illuminazione o la manutenzione della passeggiata a mare e del verde pubblico, solo per citarne alcuni”.

“Il Comune piuttosto che accanirsi sugli esercenti dovrebbe aiutarli ad incentivare il turismo che è la linfa vitale del nostro paese, sembra che la nostra Amministrazione non l’abbia ancora capito” conclude Tortarolo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.