Alla verallia

Carcare, Marina Massironi protagonista di “Note di Vetro”

L'evento vuole sostenere progetti locali e all’Associazione Raggio di Sole per le attività di manutenzione presso Villa Sanguinetti

Marina Massironi

Carcare. Mercoledì 15 giugno, alle ore 21, Verallia, terzo produttore mondiale di bottiglie e vasi in vetro per usi alimentari, apre anche quest’anno i cancelli del suo stabilimento di Carcare ai cittadini per l’ottava edizione di Note di Vetro.

Quest’anno la protagonista del tradizionale appuntamento sarà Marina Massironi con il suo spettacolo “Ma che razza di Otello”. L’Azienda, in collaborazione con il Comune di Carcare, ha voluto organizzare questo evento, inserito all’interno del giugno carcarese, con l’obiettivo di raccogliere fondi per il Comune di Carcare, Assessorato
Servizi Sociali per sostenere progetti locali e all’Associazione Raggio di Sole per le attività di manutenzione presso il Centro Socio-Educativo Villa Sanguinetti di Cairo Montenotte.

Per l’ottavo appuntamento di Note di Vetro, Verallia ha voluto regalare a tutta la cittadinanza (l’ingresso è infatti gratuito) l’originale ed esilarante rilettura della tragedia shakespeariana proposta dalla famosissima attrice, doppiatrice e showgirl Marina Massironi.

Nel suo nuovo spettacolo l’attrice racconterà il “Moro”, passando per l’opera di Giuseppe Verdi, senza risparmiare pungenti ed esilaranti irruzioni nella stretta attualità. Sul palco insieme a lei, Fabio Battistelli (clarinetto), Augusto Vismara (violino) e Neruda (pianoforte) che eseguiranno dal vivo musiche tratte dall’Otello di Giuseppe Verdi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.