Via

Alassio, siringhe e droga in spiaggia: individuato e allontanato

Si tratta di un 33enne residente in Francia, che è stato "rispedito oltralpe"

Polizia Spiaggia Alassio

Alassio. Gli agenti del commissariato di Alassio hanno individuato e allontanato il tossicodipendente che nei giorni scorsi era stato sorpreso ad assumere stupefacenti in un tratto di spiaggia libera della città del Muretto.

Si tratta di un cittadino della Repubblica Ceca di 33 anni, residente in Francia, e con regolare passaporto. Dopo averlo identificato, i poliziotti lo hanno accompagnato alla stazione ferroviaria e lo hanno “rispedito” oltralpe.

Il giovane era stato sorpreso qualche notte fa dai sorveglianti di una delle spiagge libere attrezzate della località rivierasca. Il ragazzo si era dato alla fuga e aveva lasciato sul posto la siringa, che poi era stata recuperata e consegnata alle forze dell’ordine.

Per fortuna il “ritrovamento” segnalato rappresentava soltanto un caso isolato: allo stato attuale non c’è alcun allarme per quanto riguarda la presenza di siringe e tossicodipendenti nelle spiagge alassine.

Nonostante ciò, le forze dell’ordine non abbassano la guardia e, anzi, con l’arrivo dell’alta stagione, hanno tutta l’intenzione di effettuare un ulteriore giro di vite per garantire al meglio la sicurezza di residenti e ospiti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.