Molino nuovo

Ad Andora piccoli pubblicitari in erba: nuovo nome al loro asilo

bambini andora

Andora. Piccoli pubblicitari al lavoro nella sezione di Molino Nuovo della Scuola dell’infanzia di Andora, dove i bambini hanno ideato un nome per il loro asilo. Per loro, da domani si chiamerà “Folletti magici”. E’ il frutto di un lavoro fatto con le maestre che li ha visti, come veri creativi, ideare tanti nomi ed arrivare, attraverso un sondaggio, a scegliere il preferito.

Anche se non si tratta di una vera e propria intitolazione, il loro lavoro è stato premiato con una piccola cerimonia in cui hanno scoperto una colorata targa, alla presenza del sindaco di Andora.

Con l’occasione si è svolta anche la consegna dei diplomi ai piccoli che il prossimo anno inizieranno la scuola primaria.

“Vi faccio i complimenti per il bel nome che avete scelto per la vostra scuola materna – ha detto ai bimbi Mauro Demichelis, invitato dalla maestre a scoprire la colorata targa “Folletti Magici” – Vuol dire che è un posto dove vi divertite e state bene anche grazie alle vostre maestre che hanno ideato questo bel progetto in cui avete espresso le vostre idee e la vostra fantasia. So che avete lavorato tutti insieme. Vi ringraziamo perché, senza il vostro aiuto, noi non saremmo riusciti a trovare un nome così bello”.

targa molino nuovo

La denominazione della scuola dell’Infanzia di Molino Nuovo in Andora ai “Folletti Magici” avviene dopo quattro anni di lavoro (nell’ambito del più ampio Progetto Peregrinus) tra l’Associazione Green Butterflies e le Maestre della Scuola Materna di Molino Nuovo.

Essendo la scuola in questione priva di intitolazione è stato possibile accogliere l’iniziativa dei bambini affinché la scuola fosse denominata “folletti magici” che sono la mascotte del progetto. Folletti che hanno catturato la loro fantasia e che sono diventati il tramite comunicativo tra i bambini nelle sette nazioni in Europa coinvolte nel Progetto Peregrinus.

Il progetto invita le scuole a confrontarsi su temi che variano di anno in anno e vede il confronto diretto sulla didattica e la cooperazione internazionale delle scuole concretizzarsi in scambi culturali come quello avvenuto il 26 febbraio 2016 quando Maestre delle scuole dell’Infanzia di Andora sono state premiate nel Castello di Bangor nel Nord Irlanda per il lavoro svolto. A seguito della loro presentazione la Ballyholme Primary School ha inviato una delegazione di insegnanti che sono stati ricevuti ad Andora dall’Associazione Green Butterflies.

“Magico” che ciò sia avvenuto proprio nei giorni che hanno visto la visita alle scuole italiane (Andora, Albenga) coinvolte nel Progetto Peregrinus dei professori della Ballyholme Primary School di Bangor, Nord Irlanda anch’essi coinvolti attivamente nel progetto.

A suggellare l’impegno nel proseguire la costruzione di questo ponte culturale tra Nazioni in Europa la comparsa di un meraviglioso arcobaleno che nell’immaginario dei piccoli cittadini europei simboleggia il ponte magico utilizzato dai folletti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.