Spotorno 2016, la lista "Progetto Spotorno" vuole realizzare una città dello sport - IVG.it
Proposte

Spotorno 2016, la lista “Progetto Spotorno” vuole realizzare una città dello sport

"Lo sport è un è un tema fondamentale in chiave economica-turistica, ma anche come stile di vita sano, dinamico e sociale"

progetto spotorno

Spotorno. “Riteniamo che lo sport sia un tema molto importante ma soprattutto fondamentale, non solo in chiave economico turistico, ma anche come stile di vita sano, dinamico e sociale, e vogliamo che i nostri cittadini possano svolgere i loro sport a Spotorno, senza doversi obbligatoriamente spostarsi nei paesi limitrofi”.

Progetto Spotorno Sport

Così la lista “Progetto Spotorno”, che sostiene la candidatura a sindaco di Mattia Fiorini, sintetizza e presenta le proprie idee a proposito di come dovrebbe essere praticato e vissuto lo sport nella cittadina rivierasca.

“Il nostro obiettivo è quello di creare una Città dello Sport attraverso alcuni punti che possano rendere possibili le nostre idee: miglioramento delle strutture ed attività già presenti sul nostro territorio; investimento su nuovi progetti; promozione puntuale ed efficace. Questo con l’intento di creare una rete di servizi che copra tutto il paese, dal nostro splendido mare sino all’entroterra tutto da scoprire”.

“Progetto Spotorno” ritiene importante “riportare ai fasti di un tempo uno dei simboli dello sport cittadino, il campo comunale Siccardi. Molte generazioni di giovani hanno sognato, guardando la squadra in campo, di poter un giorno difendere i colori cittadini, così come facevano i loro padri. Il nostro intento è quello di ripristinare il campo comunale Siccardi, in modo da ridare ai giovani un luogo di aggregazione molto importante”.

Ma anche le attività outdoor possono dare “un grande slancio turistico, sportivo ed economico al paese. La realtà finalese è la dimostrazione che attraverso queste attività è possibile lavorare 12 mesi all’anno: impariamo da chi è più bravo, eguagliamolo e cerchiamo anche di migliorare. Solo andando in questa direzione possiamo costruire un nuovo futuro”.

Un altro importante elemento sarà “la possibilità di creare attività lavorative per buona parte dell’anno per alcune unità partendo dai progetti sportivi, ad esempio per la gestione del bike park nella zona Magiarda, più avanti approfondito. Queste unità potranno aumentare sensibilmente con il naturale indotto che si verrà a creare o potenziare: pensiamo ai bike hotel e a tutte le attività che gravitano intorno alle bike, dall’abbigliamento sportivo alla ristorazione”.

“Lungo la costa vogliamo realizzare dei punti di accesso per gli sport acquatici, che oramai sono poco praticati a causa della difficoltà di poter utilizzare questa importante risorsa per il nostro paese. In oltre vogliamo creare una via per il fitness lungo tutta la passeggiata. Importante sarà la creazione di tre distretti per le attività sportive: distretto Monticello, per calcio, basket, ginnastica libera ed attività nella palestra Sbravati; distretto Magiarda, per bike attraverso nuove strutture e l’accesso a sentieri adatti all’outdoor; distretto Serra, recuperando il campo di calcio Siccardi attraverso nuovi bandi non ancora operativi e rafforzamento degli sport già praticati quali karate, judo, beach volley e tutti gli altri sport presenti dentro ed intorno al palazzetto. Inoltre avvieremo la ricerca e potenziamento di aree al fine di creare campi da tennis, purtroppo non più presenti sul nostro territorio”.

Progetto Spotorno Sport

Proseguono da “Progetto Spotorno”: “Abbiamo in mente di realizzare lungo la passeggiata a mare, splendida risorsa della nostra cara cittadina, una serie di stazioni di Fitness che permettano a chiunque di praticare sport in autonomia, collocando strutture accessibili anche da portatori di handicap e bambini, perché per noi a nessuno deve essere preclusa la possibilità di praticare sport, dovrà essere il volano per il nuovo turismo spotornese, questo progetto, oltre ad essere innovativo per la nostra regione, ci permetterebbe di avere accesso alla Bandiera Lilla, un riconoscimento che viene assegnato ai Comuni che favoriscono il turismo da parte di persone con disabilità, pertanto assieme all’abbattimento delle barriere architettoniche, all’ammodernamento dei bagni marini ed all’installazione di queste strutture, potremo rendere il nostro Paese un punto di riferimento anche su questo aspetto, avvolte dimenticato ma assai importante. Abbiamo intenzione di dotare tutti gli impianti sportivi di Spotorno di defibrillatori, organizzando anche corsi formativi per istruttori e responsabili, appoggiandoci ad alcune organizzazioni già presenti sul nostro territorio”.

Progetto Spotorno Sport

Nel progetto Città dello Sport è prevista anche “la sostituzione del manto sintetico del campetto a 5 del Monticello con uno di nuova generazione a 7, per rendere il campo più agevole per gli allenamenti e per le partitelle, prevediamo di renderlo disponibile per gli allenamenti della nuova società calcio, rifondandola assieme all’impegno di persone competenti ed innamorate del calcio e dell’insegnamento, perché non va dimenticata anche l’utilità sociale dello sport, una delle ultime possibilità sane di aggregazione per i nostri ragazzi, oppure affittato per partitelle private o tornei, creando in questo modo un circuito che è già presente in altri comuni e che viene utilizzato costantemente, permettendo di ottenere quei guadagni importanti per la continua manutenzione e l’acquisto di materiali sempre legati alla struttura”.

Per la ristrutturazione del campetto da basket, “fortunatamente non saranno necessari enormi interventi di miglioria, messa in sicurezza del piano di gioco per eliminare il dislivello attualmente presente, sostituzione dei canestri con nuovi e più moderni , l’intervento più grande invece riguarderà il distacco del campo dal complesso scolastico, evitando in questo modo i problemi riguardanti gli accessi notturni nelle aree della scuola, portando danni e sporcizia alle stesse, e la continua manomissione delle reti divisorie tra parco e campo. Entrambe le strutture, almeno inizialmente, avranno accesso agli spogliatoi presenti nella palestra Sbravati, in modo da garantire anche alle strutture esterne un servizio più completo”.

Progetto Spotorno Sport

“Come ‘Progetto Spotorno’ vogliamo recuperare un’area cittadina, la Magiarda, che attualmente è lasciata pressoché abbandonata, se non vengono considerate le incursioni notturne di cinghiali, che la rendono anche pericolosa per i pochi bambini che frequentano il parco e per chi porta i propri cani all’interno dell’apposita area. Il nostro intento è quello creare un bike park, reale connotazione per cui era stata ideata quest’area, al fine di poter permettere, anche per Spotorno, di accedere ad uno sport molto apprezzato attualmente, inoltre rendere l’area più frequentata e quindi più sicura non solo per le persone che utilizzeranno il bike park, ma anche per chiunque vorrà attraversala. Inoltre in quest’area è presente un accesso ai sentieri montani che permetteranno di sviluppare l’outdoor del nostro paese, e renderlo un punto di riferimento al pari dei comuni limitrofi”.

Progetto Spotorno Sport

Aggiungono dalla lista: “Vogliamo tutelare e potenziare le eccellenze sportive che fanno di Spotorno un paese conosciuto a livello nazionale ed internazionale, come la ginnastica libera, il karate ed il judo, sezioni della polisportiva spotornese che riscuotono ogni anno premi, valorizzando la nostra cultura sportiva. Oltre alle eccellenze, anche le manifestazioni sportive dovranno avere una maggior valorizzazione e promozione, perché invidiateci da altri Comuni e pertanto vogliamo che permangano ancora per lungo tempo a Spotorno, Manifestazioni quali ‘Swim the Island’ ed i campionati di beach volley hanno scelto come palcoscenico Spotorno, ed altri si stanno avvicinando al nostro Comune, quali la canoa polinesiana, ma solo attraverso una promozione puntuale ed efficace potremo far conoscere ad un maggior pubblico questi eventi, e nel contempo fare in modo che ne possano beneficiare anche le strutture ricettive e commerciali di Spotorno”.

“In conclusione vogliamo ricordare alcune importanti figure che, con grandi sacrifici e passione hanno portato lo sport spotornese a grandi livelli. Ringraziamo Sbravati, Cireddu e Bagnari, persone per cui lo sport è sempre stato molto importante e lo è anche per noi che vogliamo portare il paese a quei magnifici tempi”.

leggi anche
progetto spotorno
Spotorno 2016
“Progetto Spotorno”: Fiorini lancia le 5 proposte su turismo, accoglienza e commercio
progetto spotorno
Programma
“Progetto Spotorno”: 5 proposte per decoro urbano, illuminazione e barriere architettoniche
progetto spotorno
Verso il voto
Il programma elettorale di “Progetto Spotorno”: 5 proposte per la scuola ed il sociale
mattia fiorini
Elezioni comunali
Quattro donne ed età media di 40 anni: tra novità e riconferme si presenta “Progetto Spotorno”
Flash Mob Progetto Spotorno
Cittadinanza attiva
Flash Mob “ecologista” di “Progetto Spotorno”: ripulito il Parco Monticello
mattia fiorini
L'annuncio
Progetto Spotorno, è ufficiale: il candidato sindaco sarà l’ex assessore Mattia Fiorini

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.