IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: il sogno del Valleggia si interrompe nella finale playoff

Nei playout il Cengio vince ma non basta: la doppia sfida salvezza premia il Sassello

Bardineto. Mentre la maggior parte delle squadre hanno terminato da tempo la stagione, domenica 8 maggio si sono giocati tre incontri valevoli per gli spareggi dei gironi A e B.

Il girone B aveva già sancito la promozione di Letimbro e Calizzano; nel girone A a festeggiare la promozione era stato l’Alassio Football Club.

Nel prossimo campionato di Prima Categoria ci sarà anche la San Stevese. Sul campo di casa, a Santo Stefano al Mare, ha centrato la promozione battendo il Valleggia, nella finale playoff del girone A.

L’incontro, terminato 2 a 0, è stato deciso da una doppietta di Ginatta, il gol al 18° del primo tempo e al 3° della ripresa. Nonostante l’espulsione di Profeta ad una ventina di minuti dal termine, i purples non sono riusciti ad entrare in partita.

Per il Valleggia termina una stagione comunque positiva. I ragazzi condotti da Fabio Musso e Rino Ceraolo, quarti in campionato e vittoriosi nella semifinale playoff, hanno giocato un torneo al di sopra delle aspettative.

Il Valleggia è sceso in campo con S. Ceraolo, Camporese, Negro, Traman (s.t. 17° Pulina), Russo, Stuppia (s.t. 35° D. Ceraolo), Triolo, Anselmo, Scappatura (s.t. 35° Briata), Altomare, Mancinelli.

Per quanto riguarda la finale playout del girone B, sconfitto 4-2 a Sassello, il Cengio si è riscattato piegando la squadra della Valle dell’Erro, ma non è bastato. Vincendo 3-2 i granata sono condannati alla retrocessione in Terza Categoria, nel caso, improbabile, che venga ricreata.

La formazione allenata da Luca Biato ha compiuto un’impresa notevole, riagganciando in extremis il penultimo posto, battendo prima il Mallare nello spareggio, poi dopo la sconfitta in semifinale playout, piegando il Cengio.

Il primo tempo si è chiuso sull’1-0 per i locali con gol di Gonella. Nel secondo tempo, dopo una decina di minuti, pareggio di Garbarino. Nei minuti finali, in rapida successione, a segno ancora Gonella, nuovo pari di Laiolo e definitivo 3-2 ad opera di Viglione. Negli ultimi scampoli un cartellino rosso per parte, all’indirizzo di Stefan e Dappino.

Il Cengio di mister Mauro Aprea ha giocato con Ballocco (s.t. 1° Giglio), Grosso, Diop, Minuto, Di Salvo, Ferraro (s.t. 15° Prato), Stefan, Gandolfo (s.t. 30° Caruso), Gonella, Pasculli, Viglione. Il Sassello ha schierato Colombo, M. Vacca, Zuffo, Defelice, Dabove, Laiolo, Vanoli (s.t. 21° Pagliano), Garbarino (s.t. 25° Merialdo), Scarpa (s.t. 1° A. Vacca), Dappino, Gustavino.

Per il girone A, si è giocata l’andata della finale playout, Bardineto e Priamar Liguria hanno pareggiato 1 a 1. Tutto nei minuti conclusivi del match: al 39° del secondo tempo Zirano porta in vantaggio i locali; nel recupero fallo di La Monaca che viene espulso, calcio di rigore e Frione non sbaglia. Domenica 15 maggio si giocherà il ritorno.

Il Bardineto guidato da Giuseppe Auteri ha giocato con Di Bella, Andreetto, La Monaca, Muscio, Gigliotti, Nezha, Vignolo (s.t. 36° Burastero), Di Nuzzo (s.t. 1° Munì), Battaglia, Zirano, Patacchini (s.t. 1° Zennaro). Il Priamar allenato da Andrea Ficca si è presentato in campo con Berlanzoli, Ottonello, Rebagliati, Romasi (s.t. 16° Maruca), Lucia, Giangrasso (s.t. 24° Durante), Riccio, Vicino, Capezio, Frione, Cafferini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.