IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La giornata politica: la “ineleggibilità” di Cavallo, l’attacco di “Savona Arancione” al M5S

Ecco la “rassegna stampa” con le principali notizie di oggi in merito alle elezioni di Savona e degli altri Comuni al voto

Savona. Come ogni giorno, ecco la “rassegna stampa” con i principali comunicati stampa di oggi in merito alle elezioni di Savona e degli altri Comuni al voto.

CAVALLO REPLICA AL M5S: “IO CANDIDABILE, BASTAVA UNA VERIFICA. “Secondo una fantasiosa quanto infondata interpretazione dell’ art 63 del tuel, da parte del Movimento 5 stelle, sarei candidabile ma non eleggibile alla carica di consigliere comunale. Questa interpretazione e’ totalmente pretestuosa e superficiale, in quanto il sottoscritto non ha alcun potere di rappresentanza all’interno dell’azienda per cui lavora (bastava una semplice visura per verificarlo)”. Così Giovanni Cavallo, candidato in Savona Arancione, replica al MoVimento 5 Stelle che ne aveva annunciato la presunta “ineleggibilità”.

“Neppure ho ed ho mai avuto alcun potere di “coordinamento dell’ente” ad un livello che, per sua qualita’ e quantita’, sia tale da incidere sulla politica ovvero sulle scelte nei rapporti con il Comune, che esercita la vigilanza sulla mia Azienda. Il sottoscritto e’ un modesto dipendente che, dopo quasi 30 anni di impegno e serieta’, ha raggiunto il livello di capozona preposto alla gestione, per quanto legato al suo livello contrattuale, di parte del pe‎rsonale operativo. Da cittadino sono preoccupato di come, norme semplici e fondamentali, in tema di elettorato passivo, possano essere strumentalizzate ad arte con grave pericolo dei fondamentali diritti dei cittadini. Sono ancora piu’ preoccupato che questa superficialita’ venga da un Movimento come il 5 Stelle che da anni si dichiara paladino dei diritti. Evidentemente il cittadino/spazzino Cavallo fa tanta paura e di questo sono comunque onorato”.

“In merito ai numerosi aperitivi e pizzate citate dal candidato Sindaco Diaspro nel comunicato che mi riguarda. Di nuovo falso. Come del resto avere detto che io distribuivo volantini elettorali in Azienda. Elencateli questi numerosi avvenimenti organizzati dai vertici aziendali ai quali sarebbero stati invitati I dipendenti indignati. E non mettete in elenco le manifestazioni di Savona Arancione. Via siate corretti. E’ una favola. Voi ed Arecco citate sempre dipendenti indignati. Ricordo benissimo una lettera firmata da 100 e passa dipendenti, quelli si’ indignati, al consigliere Arecco, chiedendogli di smettere di usare ATA ed I dipendenti per fare becera e squallida campagna elettorale. Ultima cosa. Se questi vertici aziendali hanno una colpa e’ stata quella di chiedere con forza a tutta la struttura di lavorare seriamente ed onestamente. Forse I presunti indignati che avrebbero riferito al movimento 5 stelle queste notizie ‎non sono in linea con questa politica societaria”.

NIDI GRATIS E BARRIERE ARCHITETTONICHE, LE PROPOSTE DI BERTOLAZZI (LEGA NORD). “Tra le mie priorità, oltre a Sicurezza e difesa del territorio da ulteriori speculazioni edilizie, c’è un nuovo modello di benessere sociale”. Lo annuncia Giancarlo Bertolazzi, candidato della Lega Nord.

Il primo punto riguarda gli asili nido gratis: “Voglio portare il livello di welfare come quello dei paesi dell’Europa del nord e della Lombardia. Infatti, grazie alla Giunta Maroni, dal 1 maggio tutte le famiglie lombarde con reddito Isee inferiore a 20000 euro verranno esonerate dal pagamento. Come finanziarli? Aumento della tassazione sui giochi d’azzardo, aumento della tasi sugli immobili di banche e assicurazioni, imposta sui soldi che gli immigrati inviano all’estero (money transfer)”.

Il secondo punto riguarda le barriere architettoniche: “Molto si è fatto ma ancora molto si deve fare. Non sempre i bus sono accessibili per i disabili a causa dei frequenti guasti alle pedane. Nel 2016 questo non può essere accettabile”.

“Queste mie proposte, in caso di elezione, saranno due mie priorità in quanto penso che troppe volte i “politici” parlino di FAMIGLIA senza poi presentare delle politiche concrete di aiuto e di sostegno” conclude.

ROBERTA MILANO A LOANO PER INCONTRARE GLI OPERATORI TURISTICI. La lista “Da sempre per Loano, Siccardi Sindaco” (PD) ha organizzato per domani alle 17 presso l’hotel Excelsior un incontro, riservato a tutti gli operatori turistici, con Roberta Milano, docente unversitaria all’Università Cattolica di Milano, Consulente del Ministro Franceschini (MIBACT). Molti operatori turistici loanesi hanno già avuto modo di conoscere ed apprezzare Roberta Milano per i suoi interventi sul marketing, sul turismo digitale etc.alla BTO (Borsa del Turismo on Line) di Firenze, al TTG di Rimini ed in numerose altre occasioni.

La Lista “da Sempre per Loano – Siccardi Sindaco”, ritenendo il turismo la risorsa principale del nostro paese, ha deciso di ospitare e far intervenire direttamente a Loano Roberta Milano.

BONASERA SUL CONFRONTO A SPOTORNO. Franco Bonasera, candidato sindaco della lista “Spotorno Che Vorrei”, interviene così a proposito del confronto tra gli aspiranti primi cittadini: Ho appreso dalle pagine di questo giornale che il candidato Sindaco Franco Riccobene ha accolto la mia proposta di far condurre il confronto, tra i quattro candidati sindaci, da uno spotornese persona di alto profilo e molto attenta ai problemi della vita politica locale. Figura che già in passato si adoperò per moderare un confronto simile a questo. Ho fatto la proposta in data 12 maggio dichiarando da subito la mia disponibilità al confronto, lanciando quest’ idea ed evitando di specularvi sopra per puro calcolo elettorale (come invece fatto da altri). Sono contento che la mia proposta venga raccolta anche da un altro candidato sindaco. Credo che il confronto debba svolgersi al massimo entro la settimana in corso, con regole certe, che permettano di evitare che il dibattito si trasformi in rissa, eventualità non remota,visto anche le recenti pubbliche denunce dell’imbarbarimento della campagna elettorale, fatte da un altro candidato sindaco. A mio parere inoltre l’ ingresso dovrebbe essere libero e non a pagamento. Il coinvolgimento della testata giornalistica di IVG potrebbe comunque essere assicurato”.

La DESTRA SOCIALE ha deciso di sostenere la Candidatura a Sindaco di Savona di Ilaria Caprioglio e “invita i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle iniziative a supporto della Candidata stessa, a votare e invitare a al voto i cittadini Savonesi , per un reale cambiamento di rotta della nostra città, impoverita e amministrata in modo insoddisfacente dal centrosinistra e dalla sinistra radicale”.

SAVONA ARANCIONE ATTACCA IL M5S SUL GIOCO D’AZZARDO. Il presidente dell’associazione Elisa Freccero attacca il Movimento 5 Stelle in tema di gioco d’azzardo: “Quanto è successo sabato pomeriggio, nella sala della Sibilla, durante il confronto dei 7 candidati sindaci non ci sorprende. Si urla al complotto, senza dar la possibilità a chi viene accusato di poter rispondere, dimenticandosi, volutamente, di cosa, la città di Savona e l’Amministrazione uscente abbiano fatto in questi anni, contro la ludopatia. Azioni di sensibilizzazione, prevenzione e regolamentazione, nei limite del possibile per un Comune, che hanno sempre cercato di coinvolgere e aggregare tutte le categorie, i cittadini e le forze politiche savonese”.

“Perché di questo si tratta e si dovrebbe parlare durante la campagna elettorale della città. Ai savonese sta a cuore il futuro di Savona. Vogliono conoscere i programmi dei candidati e le soluzioni delle problematiche principali, prima fra tutte il lavoro. Ma se, nello specifico, vogliamo parlare del tema del gioco d’azzardo a Savona, andando a vedere chi ha fatto cosa e chi ha impedito di fare è bene ricordare che, la coalizione uscente di centro sinistra, tramite un regolamento molto restrittivo, ha obbligato gli esercizi commerciali con slot machine, a rispettare le distanze da luoghi di culto, di aggregazione sociale, scuole, eccetera, (fatta eccezione per le sale da gioco, la cui competenza è della Questura). Mentre, con il mondo dell’associazionismo e la Asl, ha dato vita a una lunga serie di iniziative volte alla conoscenza del problema della dipendenza e per attuare azioni di prevenzione, dal titolo ‘Qui non si gioca con la vita’” aggiunge Freccero.

“Infine, vogliamo ricordare una piccola perla incastonata tra le case di Lavagnola. L’Amministrazione uscente ha infatti istituito, unica nel nord Italia, e seconda in tutta la penisola, la casa dell’Auto Mutuo Aiuto che ospita, tra gli altri, il gruppo dei giocatori anonimi e dei loro familiari. In tutto questo, l’M5S, ha deciso, puntando i piedi in Prefettura e interpretando a proprio modo la legge sulla pubblicità elettorale, di pretendere l’annullamento, anche dietro la minaccia di denuncia alle persone coinvolte nell’organizzazione, il convegno di chiusura del ciclo di eventi di “Qui non si gioca con la vita”, organizzato dall’ASL2 Savonese, perché recante, sulle locandine il logo del Comune, patrocinatore del progetto” prosegue il presidente dell’associazione.

“Insomma Savona Arancione vuole mettere i puntini sulle i e svelare il vero volto di una formazione che vuol riempire gli spazi elettorali di aria fritta, raccontando mezze verità, o meglio ancora, manipolando regolamenti e leggi a suo uso e consumo, omettendo le finalità per cui sono state scritte e con un’aggressività indegna per chi dovrebbe occuparsi di politica, intesa come dialogo, condivisione e cura di tutti i cittadini” conclude Elisa Freccero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.