Savona, filmati mentre abbandonano "fido" davanti al canile: caccia ai due padroni - IVG.it
Il caso

Savona, filmati mentre abbandonano “fido” davanti al canile: caccia ai due padroni fotogallery

il video dell'abbandono è stato reso noto dai volontari del canile: "Vogliamo denunciare i due padroni per abbandono”

Savona. Lo hanno portato al guinzaglio come se fosse una normale passeggiata, poi si sono avvicinati ad un cancello, lo hanno legato e si sono allontanati come se nulla fosse, lasciando il povero animale in balia di sé stesso e dei pericoli della strada.

A Savona è “caccia” alle due persone che questa mattina hanno abbandonato il loro cane vicino al canile di Savona. L’abbandono, è avvenuto prima dell’alba di oggi, intorno alle 5.40, ed è stato interamente ripreso dalle telecamere di sorveglianza della struttura.

Pochi minuti dopo essere stato lasciato da solo, l’animale è riuscito a sfilarsi il collare e ad allontanarsi. Ma l’episodio non è sfuggito all’occhio vigile degli addetti, che si sono messi subito sulle tracce del povero randagio per portarlo al sicuro.

Per fortuna tutto si è risolto per il meglio: “Dopo una mattinata di segnalazioni e rischio di investimenti – spiegano i volontari – il cane è stato recuperato dal servizio veterinario Asl e portato al canile”, che è gestito dai volontari della “Lega Nazionale per la Difesa del Cane”.

Ora il cane si trova ricoverato presso la struttura, ma i volontari hanno deciso di rendere noto il video: “Lo facciamo nella speranza di ricevere segnalazioni utili al riconoscimento dei due individui per procedere con denuncia per abbandono”.

Ci sono modi più sicuri per “rinunciare” al proprio cane: “Per i residenti con gravi e dimostrabili problemi – ricordano dal canile – il Comune di Savona consente di effettuare una ‘rinuncia di proprietà’. Dal canto nostri, noi siamo sempre pronti a lanciare appelli per trovare una nuova casa a questi cani”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.