Presa di posizione

Savona, Battaglia contro l’omofobia: “Sarò lieta di celebrare le unioni civili”

La candidata del centrosinistra stuzzica anche gli avversari: "Mi domando quale sia la loro posizione a riguardo"

#svegliatisavona, manifestazione pro unioni civili

Savona. “Quando sarò Sindaco, sarò lieta di celebrare le unioni civili a Savona”. La presa di posizione arriva dal candidato sindaco del centrosinistra Cristina Battaglia, che proprio nella Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, prende una posizione ben precisa sulle unioni tra persone dello stesso sesso.

“Considero la legge appena approvata una grande vittoria di civiltà, che porta finalmente l’Italia al livello degli altri Stati europei quanto a tutela dei diritti” aggiunge Battaglia che lancia anche una stoccata ai suoi avversari, in particolare all’avversaria del centrodestra: “Mi domando però quale sia la posizione al riguardo degli altri candidati sindaci, dato che nessuno si è pronunciato e anche alla luce degli appelli all’obiezione di coscienza lanciati da alcuni leader del centrodestra, in particolare Salvini, che sostengono Ilaria Caprioglio”.

leggi anche
renato zunino
L'intervento
Unioni civili, Renato Zunino: “Il nostro Comune è aperto ai matrimoni”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.