Savona 2016, Frumento: "Su piazza del Popolo lavoreremo assieme al Comitato" - IVG.it
Proposte

Savona 2016, Frumento: “Su piazza del Popolo lavoreremo assieme al Comitato” video

Carlo Frumento

Savona. “La lista Frumento è assolutamente al corrente dei problemi che interessano piazza del Popolo e le zone limitrofe: il futuro della piazza è già pertanto uno dei punti chiave del nostro programma elettorale” Lo dichiara il candidato sindaco Giancarlo Frumento.

“Uno dei nostri candidati, Silvano Tabò, già sindaco di Toirano, vive proprio sulla piazza da diversi anni ed uno dei tanti motivi che lo hanno spinto a candidarsi nella nostra lista è proprio quello di fermare il declino in cui da troppo tempo versa questo importantissimo punto della nostra città.

“Chi meglio di lui, grazie alla sua pluriennale esperienza amministrativa, ed a causa del quotidiano confronto con il degrado ambientale e sociale della piazza, può capire la situazione e quindi mettersi in gioco perché piazza del Popolo faccia finalmente l’auspicato salto di qualità e diventi finalmente un fiore all’occhiello per i savonesi e un nuovo e invitante biglietto da visita per tutti coloro che arrivano in città per lavoro o per fare turismo, come ad esempio le migliaia di croceristi che vi sfociano dopo aver percorso via Paleocapa?”.

“Accogliamo quindi con estremo piacere le domande che il Comitato di Piazza del Popolo rivolge ai candidati sindaco, ricordando che riguardo al tema sicurezza sarà necessario agire in stretta sinergia anche con la Prefettura e la Questura”.

“Sappiamo che il Comitato ha già parlato con alcuni dei candidati e quanto prima sarà nostra premura fissare un incontro per decidere insieme le mosse da intraprendere per far finalmente rinascere la nostra splendida piazza”.

“Apparirei ora pretestuoso nel cominciare a sbandierare le solite frasi di circostanza, tipiche di ogni candidato in piena campagna elettorale: faremo questo, faremo quell’altro, la litania è sempre la stessa ma nonostante i tanti proclami nel corso degli ultimi anni nulla è cambiato”.
“Quello che posso anticipare è che certamente si dovrà cercare di portare a termine i lavori nel più breve tempo possibile (come tutti sappiamo i lavori si sono già interrotti a pochi mesi dall’inizio, quello che la gente non sa è questa interruzione è dovuta ad una grave approssimazione progettuale) tenendo conto dei preziosi suggerimenti dei residenti” aggiunge ancora il candidato sindaco savonese.

“Solo a quel punto inizierà la vera sfida; la piazza dovrà “ricominciare a vivere” e per permetterlo bisognerà lavorare con i cittadini, e come dicevo prima con le Forze dell’Ordine, per individuare tutte le iniziative che le permettano di trasformarsi in un nuovo polo attrattivo e in un centro di aggregazione per i giovani, le famiglie e le persone della terza età e che ci consentano di restituire finalmente piazza del Popolo alla città di Savona”.

“Non dimentichiamo inoltre il fondamentale ruolo del commercio: nel nostro programma , oltre alla sicurezza, un obiettivo primario consiste nel sostenere e agevolare il tessuto commerciale esistente, e nel promuovere la nascita di nuove realtà, utilizzando tutte le misure che ci saranno consentite, sia dal punto di vista economico che da quello strutturale”.

“A differenza di altri non promettiamo miracoli, soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo e considerando le notizie a proposito della difficile gestione dell’attuale bilancio comunale, ma quello che posso sicuramente affermare è che per la rinascita di piazza del Popolo ci metteremo tutto il nostro impegno , tutta la nostra passione e tutta la nostra esperienza, insomma ci metteremo la faccia” conclude Frumento.

leggi anche
Carlo Frumento
Elezioni comunali
Savona, Frumento presenta la sua lista: “Il Pd mi offriva l’assessorato, ma ho scelto la città”
roberto arboscello carlo frumento
Rissa social
Savona 2016, Arboscello: “Frumento bugiardo”. Lui replica: “Voi polli”
Savona consiglio comunale
Contrattacco
Savona, anche Frumento replica al M5S: “Parole, parole… a quando i fatti?”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.