Lesioni su minore

Ragazzino preso a pugni ad Albenga: rintracciato l’aggressore

Individuato dalla polizia, il 40enne si è poi presentato presso il comando della municipale

polizia municipale albenga

Albenga. E’ stato rintracciato dagli agenti del commissariato di polizia di Alassio e poi si è presentato presso il comando della polizia municipale di Albenga il 40enne ritenuto responsabile dell’aggressione ai danni di un ragazzino 12enne.

Secondo quanto riferito sulla denuncia del giovane l’uomo, un muratore napoletano con piccoli precedenti, ha colpito con uno schiaffo il ragazzino che aveva prima duramente litigato con suo figlio, una zuffa tra coetanei che ha visto poi l’intervento del padre.

L’uomo avrebbe raccontato una versione differente dell’episodio, anche se la sua testimonianza sarebbe contrastante in diversi punti. L’indagine da parte della polizia municipale è ancora aperta in quanto sono al vaglio anche alcune testimonianze, il referto medico e si sta ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti.

La Procura savonese è stata informata e per il 40enne si profila una denuncia per lesioni su minore a seguito degli ultimi accertamenti investigativi.

“Verso le 20.30, mio fratello D., di dodici anni, si trovava in via dei Mille… insieme ad un coetaneo: i due hanno iniziato a litigare, quindi si sono separati. Poco dopo il ragazzino con il quale mio fratello aveva litigato si è ripresentato con il padre, un uomo sulla quarantina, il quale ha aggredito D. con ferocia, lasciandolo sul posto dolorante e dandosi alla fuga” era stato il racconto pubblicato su Facebook da parte della sorella del 12enne aggredito, dal quale è partita la denuncia e la successiva identificazione dell’uomo.

leggi anche
polizia municipale albenga
Che violenza
Ragazzino preso a pugni ad Albenga è caccia al quarantenne che lo ha aggredito

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.