IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palpeggiava la sua piccola passeggera sullo scuola bus: autista condannato a 5 anni

Gli abusi erano venuti alla luce dopo che la bimba di 9 anni si era confidata con la nonna

Savona. E’ stato condannato a cinque anni di reclusione l’autista cinquantacinquenne di scuola bus, G.R., accusato di aver molestato una bimba di 9 anni durante il tragitto che la riportava a casa.

La sentenza è stata emessa questa mattina in udienza preliminare dal giudice Filippo Maffeo, mentre a chiedere la condanna a sette anni e sei mesi, ridotta per il rito abbreviato a cinque anni, era stato il pm Giovanni Battista Ferro.

I fatti contestati all’autista, arrestato a metà dicembre, risalgono all’anno scorso e sarebbero avvenuti tutti sullo scuola bus, nel tragitto da scuola a casa. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo, quando tutti gli altri bambini erano scesi dal mezzo, costringeva la bambina a stare vicino a lui mentre guidava e ne approfittava per toccarla e palpeggiarla nelle parti intime.

La terribile storia di abusi era emersa perché la piccola si era confidata con la nonna che, preoccupata, insieme ai famigliari si era rivolta ai militari. Le indagini avevano permesso di raccogliere elementi che gli inquirenti hanno ritenuto inequivocabili per contestare il reato di violenza sessuale nei confronti dell’autista.

L’uomo inizialemente aveva negato ogni accusa, ma in un secondo momento, dal carcere di Sanremo, aveva scritto una lettera alla famiglia della ragazzina per chiedere scusa per quello che aveva fatto. Nella scorsa udienza davanti al giudice Maffeo, l’imputato aveva manifestato l’intenzione di risarcire la bimba e così il processo era stato rinviato. In queste settimane però l’uomo non ha versato nessun risarcimento e, di conseguenza, non gli sono state concesse le attenuanti generiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    Mettetelo in piazza a prendere legnate e sputi in faccia così gli passa la voglia di fare il maiale.