Seconda

Loano 2016: Pignocca e la sua squadra a caccia del bis fotogallery video

Oltre al sindaco, si ripresentano sette componenti dell'attuale maggioranza e ben nove candidati nuovi

Loano. Si è tenuta questa sera nella biblioteca civica di Palazzo Kursaal la presentazione della lista “Pignocca Sindaco” che rappresenterà il centrodestra alle prossime elezioni comunali del 5 giugno. Pignocca sfiderà Gianni Siccardi (Pd) e Paolo Gervasi (lista civica “LoaNoi”).

Alla presentazione hanno preso parte molti amici e colleghi amministratori del sindaco uscente: tra questi il capogruppo di Forza Italia in Regione (ed ex primo cittadino loanese) Angelo Vaccarezza, il predecessore Francesco Cenere, il sindaco di Alassio Enzo Canepa, quello di Andora Mauro Demichelis, l’ex vice sindaco di Boissano Piero Pesce, l’ex assessore provinciale Pietro Revetria, il consigliere comunale di Savona Alessandro Parino, l’ex amministratore provinciale Roberto Sasso Del Verme.

Nel simbolo della lista, sotto a “Pignocca Sindaco” ed al tricolore, sono rappresentati i loghi della “Lega Nord” e di “Vince Loano” che, come “Vince Savona” per quelle elezioni comunali, riunisce i moderati del centro-destra, Forza Italia, Fratelli d’Italia ed Area Popolare, gli altri partiti che sostengono la candidatura del sindaco.

La lista rappresenta, ovviamente, la prosecuzione ideale dell’amministrazione che ha guidato la città negli ultimi 5 anni ma si propone rinnovata per oltre la metà dei suoi componenti. L’età media dei candidati consiglieri è di 42 anni, i più giovani candidati hanno 22 anni.

Oltre il sindaco, si ripresentano sette componenti dell’attuale maggioranza mentre ben nove candidati sono volti nuovi. Sei sono gli iscritti a partiti politici, compreso il sindaco, e undici gli indipendenti che si riconoscono comunque nelle idee e nei programmi del centrodestra.

Loano 2016, la presentazione della lista di Pignocca

Ecco l’elenco dei candidati a sostegno di Luigi Pignocca: Mauro Averame Mauro, 49 anni, geometra libero professionista, assessore al bilancio, finanze, patrimonio, servizi demografici e cimiteriali; Giuseppe Bavestrello detto Beppe, 45 anni, eometra libero professionista, consulente energie rinnovabili, imprenditore agricolo; Gianluigi Bocchio Gianluigi, 61 anni, consigliere comunale, medico; Vittorio Burastero, 55 anni residente a Verzi, geometra, dipendente pubblico, assessore all’edilizia privata; Giacomo Cacace, 22 anni, geometra, amministratore di condomini presso lo studio “Michero Cacace”, allenatore e giocatore di basket; Noemi Casto Noemi, 24 anni, ragioniera, commerciante titolare panificio “Casto & Russo”, giocatrice di basket a Loano; Agostino Delfino, 49 anni, consigliere comunale, vice presidente dell’associazione “Vecchia Loano” e volontario Cri; Luana Isella, 40 anni, geologa, consigliere dell’ordine regionale dei geologi e membro del direttivo dell’associazione no profit “Amici del Carmo”; Luca Lettieri, 42 anni, consigliere comunale dal 1997, assessore dal 2001 ai servizi sociali, scuola, attività produttive, polizia locale e politiche giovanili; Francesca Mangiola, 42 anni, commerciante, membro del direttivo Ascom; Francesco Paganelli, 31 anni, amministratore di condominio, consigliere regionale Anaci; Ivana Maria Potenza, 52 anni, ragioniera, attiva nel sociale, fondatrice associazione Aps onlus; Enrica Rocca in Telese, 53 anni, commercialista, consigliere comunale, presidente della seconda commissione consiliare; Jacopo (o Iacopo) Tassara, 22 anni, neo laureato in management; Remo Zaccaria, 43 anni assessore al turismo, sport, cultura, lavori pubblici e protezione civile; Manuela Zunino, 42 anni residente a Verzi, avvocato, consigliere fondazione Simone Stella-Leone Grossi.

Dichiara il sindaco Luigi Pignocca: “Da sempre vivo a Loano, Loano è la città che insieme a Voi vorrei continuare a migliorare e rinnovare. Prima come assessore e poi come Sindaco ho messo a disposizione della nostra città il mio impegno, le mie competenze, le mie conoscenze. Per questo ho deciso di riproporre la mia candidatura a Sindaco, alla guida di una lista che rappresenta la prosecuzione ideale dell’amministrazione che ha guidato la città negli ultimi 5 anni”.

Loano 2016, la presentazione della lista di Pignocca

La squadra propone elementi di continuità, dai dalla presenza di sette tra assessori e consiglieri uscenti e di novità con nuove risorse giovani, che sicuramente daranno freschezza, entusiasmo e nuovi stimoli all’azione di governo, garantendo un giusto equilibrio tra il supporto di conoscenze dei nostri veterani ed il trasporto dei candidati più giovani. Ritengo doveroso ringraziare l’assessore Ino Tassara, il presidente del consiglio comunale Pietro Oliva ed i consiglieri Francesca Galati e Giovanni Battista Cepollina per il lavoro svolto ed il prezioso contributo fornito in questi anni. Il nostro impegno resta sempre lo stesso, essere amministratori capaci, aperti al confronto e che siano a disposizione dei loanesi, facciano una buona amministrazione nell’interesse di tutti e non di pochi, amica del cittadino, del lavoratore, dell’imprenditore, dei giovani, degli anziani, che non lasci indietro nessuno e dove prevalga sempre il merito, nel rispetto delle regole. In questi cinque anni di amministrazione abbiamo dovuto fronteggiare non poche difficoltà legate ad un momento congiunturale nazionale e globale, che ha avuto notevoli ripercussioni sugli enti locali” aggiunge il primo cittadino loanese.

Nonostante i pesanti tagli e le restrizioni legate al patto di stabilità, siamo riusciti ugualmente a raggiungere dei risultati eccellenti. Sono state effettuate delle scelte e delle rinunce, anche dolorose, per non pregiudicare lo sviluppo futuro della nostra città. Si è guardato di più alla sostanza, rinunciando alla visibilità. Negli anni di continua riduzione di risorse statali, l’aumento del prelievo locale è stato inferiore ai tagli statali subiti, il più possibile contenuto e improntato a criteri di equità e efficienza, con risparmi rilevanti sulla spesa corrente, ed in costante confronto con le categorie economiche e le organizzazioni sindacali. Loano, infatti, è uno dei pochi comuni in Italia che non ha mai applicato la Tasi”.

“Anche l’indebitamento del Comune è stato ridotto in maniera drastica e questo consentirà nel futuro di avere le risorse per effettuare investimenti. La situazione congiunturale non ci ha permesso di realizzare tutte le opere pubbliche che avremmo voluto realizzare, ma nonostante questa riduzione di risorse si è fatto fronte alla crescente domande di servizi e all’emergere di nuovi bisogni, mantenendo elevati standard qualitativi e quantitativi. Avremo modo prima del voto, ad iniziare da venerdì sera, di illustrare nei dettagli quanto fatto in questi cinque anni e quanto ci proponiamo di realizzare nel prossimo mandato”.

leggi anche
Loano Comune Palazzo Doria Municipio Piazza Italia
In progress
Loano 2016, Pignocca lavora alla lista: “Con me tanti pezzi storici e qualche new entry”
Loano Comune Palazzo Doria Municipio Piazza Italia
Secondo
Loano 2016, Vaccarezza lancia Pignocca: “Doveroso per lui ricandidarsi, vittoria scontata”
Dibattito Loano IVG.it
Dibattito
Loano 2016, il 17 maggio il confronto tra i candidati sindaco Pignocca, Siccardi e Gervasi
Dibattito Loano IVG.it 2
Successo
Loano 2016, esauriti i posti per il dibattito tra i candidati sindaco: nuova location e prenotazioni riaperte
Dibattito Loano IVG.it 2
Corsa
Loano 2016, cresce l’attesa per il dibattito tra i candidati sindaco: ultimi posti disponibili
Dibattito Loano IVG.it 2
Today's the day
Loano 2016, è il giorno del dibattito tra i candidati sindaco

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.