IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liceo musicale, Melis (M5S): “La Regione chiarisca prima che lo faccia il Tar”

Liguria. “La Regione faccia al più presto chiarezza sul caso del liceo musicale del Ponente ligure”. Lo ha detto oggi in Commissione Controlli Andrea Melis, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, chiedendo alla giunta Toti sull’iter che ha portato al via libera al progetto del nuovo liceo musicale di Albenga, ignorando le contemporanee richieste giunte da Savona e da Finale Ligure, forti di una delibera provinciale.

“Alla base della nostra perplessità – spiega Melis – c’è un verbale di Commissione del 9 ottobre scorso in cui la Giunta Toti, in pratica, poneva il veto sulle richieste di ampliamenti dell’offerta formativa ligure, salvo casi eccezionali e comunque di piccolo tenore, rispondendo così alla richiesta di un liceo musicale a Savona”.

“Cosa è cambiato da allora? – si chiede il portavoce pentastellato, con riferimento al voto dello scorso febbraio in Consiglio con cui la maggioranza ha dato il via libera ad un’identica istanza proveniente da Albenga – E, soprattutto, è mai stato seriamente preso in considerazione quale dei tre licei (compreso Finale) avesse i requisiti a livello di strutture e di mezzi?”.

Ora la palla passa alla Direzione regionale scolastica, cui spetta l’onere di pianificare l’avvio della struttura di Albenga e di valutarne la fattibilità. Intanto arriva la notizia che il Comune di Savona si rivolgerà al Tar per contestare la decisione della Regione.

“Ci chiediamo se questo, possa comportare conseguenze sull’ente e quindi, indirettamente sui cittadini liguri, in caso di eventuali sanzioni – conclude Melis – Oggi più che mai è necessario fare luce sulla questione e sulla correttezza dell’iter seguito, per evitare di pagarne le conseguenze in un secondo tempo sul piano amministrativo, a tutto danno dei cittadini che la Regione dovrebbe rappresentare e tutelare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.