IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Provincia investe nella sicurezza di scuole e territorio: “I fondi dalla vendita delle azioni di Autofiori”

Il presidente Savona Monica Giuliano spiega in quale modo l'Ente recupererà parte dei fondi necessari

Provincia. “La Provincia di Savona esercitando il diritto di opzione di vendita sulle azioni dell’Autostrada dei Fiori spa e sfruttando ulteriori entrate, derivanti da vendite ed alienazioni, trasferirà tutte queste risorse sul piano triennale delle opere pubbliche con interventi che riguarderanno la sicurezza delle strade e delle scuole del territorio”.

Così il presidente della Provincia di Savona Monica Giuliano spiega in quale modo l’Ente da lei amministrato recupererà parte dei fondi necessari a mettere in atto il piano triennale dei lavori pubblici, che nonostante la congiuntura economica particolarmente sfavorevole prevederà ugualmente interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici e del territorio.

“Le risorse sempre più esigue e i tagli drastici rendono non semplice il percorso di rinnovamento che trasforma la Provincia in Ente di area vasta. A maggior ragione, quindi, riuscire a mettere in atto interventi che tengano conto delle esigenze e delle identità specifiche del nostro comprensorio credo rappresenti un passo fondamentale per la salvaguardia dei servizi essenziali ai cittadini e, soprattutto, costituisca un segnale positivo da parte di questo nuovo Ente che vuole svolgere al meglio le funzioni affidate dalla nuova normativa”.

“Gli stanziamenti, acquisti grazie a queste operazioni, finanzieranno il piano triennale delle opere pubbliche 2016-2018 con aperture dei primi cantieri a partire dai prossimi mesi, subito dopo l’approvazione del bilancio di previsione – aggiungono da Palazzo Nervi – Un piano articolato che comprende diversi interventi su edifici scolastici, sostituzione dei serramenti e il rifacimento delle facciate, l’adeguamento prevenzione incendi, verifiche strutturali e manutenzione, e strade, il rifacimento piani viabili, consolidamento corpo stradale, bitumature e barriere di sicurezza, interventi in gallerie, rifacimento della segnaletica verticale”.

“Stiamo lavorando come sistema, attivando le necessarie sinergie e cercando di rispondere ai bisogni del territorio, la sicurezza delle scuole e delle strade hanno la nostra priorità”, conclude il presidente Giuliano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.