Vela

Italia Cup Laser, chiusura in bellezza per Paolo Giargia: primo tra i Laser Radial

Ottimi piazzamenti per i portacolori del Varazze Club Nautico

Italia Cup Laser

Varazze. Archiviata ieri, domenica 1 maggio, la terza tappa dell’Italia Cup Laser, a Scarlino, dopo che oltre 250 imbarcazioni si sono date battaglia per tre giorni, colorando il Golfo di Follonica, regatando nelle tre classi Laser Standard, Laser Radial e Laser 4.7, ripartite su due campi. Cala il sipario sul villaggio regate, ospitato all’interno del Camping Piper dietro l’organizzazione dei tre circoli del Golfo, Club Nautico Follonica, Club Nautico Scarlino e GDV LNI Follonica.

Sono state disputate sei prove, con condizioni di mare e vento mutevoli, passando dalle prime tre prove di tipico Nord-Ovest termico, per cedere il posto al vento medio/leggero da Sud-Ovest nella seconda giornata, e concludere con vento da Ovest per l’ultima giornata.

Dominio indiscusso di Nicolò Villa del Circolo Vela Torbole nella classe Laser Standard, che si aggiudica la tappa con soli 5 punti in totale (1-1-1-1-1).

Combattuta, invece, fino all’ultima prova, la posizione di testa per le altre due classi in gara. Per i Laser 4.7, la vittoria arride a Elia Vitali, del Circolo Velico Ravennate, mentre nei Laser Radial primeggia Paolo Giargia del Varazze Club Nautico. Primo overall nonché Under 19, Giargia ha messo in fila i 101 concorrenti della sua classe, bissando il recente successo di Malcesine.

Per quanto riguarda gli altri atleti del Varazze Club Nautico, tra i Laser 4.7, la classe più numerosa con ben 138 iscritti, ottimo 11° posto per Samuel Cerminara. Molto bene anche Andrea Di Molfetta, giunto due posti dietro Samuel, ed Armando Giana, al 33° posto nella Gold Fleet. Nei Laser Radial Alessandro Vercellino è entrato nella Gold Fleet, ha chiuso in 48ª posizione. Nella Silver Fleet nono posto per Axel Omnias.

Per quanto riguarda la categoria femminile, la prima dei 4.7 è Lucia Nicolini del CVCI, mentre nella classe Olimpica femminile, Laser Radial, la vincitrice è Maelle Frascari del CC Aniene.

Intenso l’impegno organizzativo dei tre circoli e dei numerosi volontari per garantire l’efficienza e il regolare svolgimento delle regate, permettendo alle tre categorie in regata di portare a compimento l’intero programma della manifestazione, senza trascurare il divertimento e sicurezza agli atleti.

La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Italia Classi Laser e con il supporto logistico di Marina di Scarlino e Camping Piper, oltre che con il supporto e l’ausilio della Croce Rossa Italiana e della Capitaneria di Porto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.