Salute

Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa al Suarez di Calizzano

bandiera del cuore

Calizzano. L’ipertensione arteriosa è una malattia spesso sconosciuta e asintomatica che rappresenta la principale causa di complicanze cardiovascolari. In Italia colpisce circa il 30% della popolazione. In questi giorni cade la XII giornata Mondiale dell’Ipertensione Arteriosa, supportata in Italia da Società Italiana di Ipertensione Arteriosa (SIIA), Croce Rossa Italiana e Marina Militare.

Nel pomeriggio del 26 maggio, dalle 15.00 alle 18.30, un evento senza scopo di lucro si terrà a Calizzano presso gli ambulatori della Casa di Riposo Suarez, messi a disposizione della popolazione. Parteciperanno la Croce Azzurra di Calizzano e la Croce Verde di Bardineto e Murialdo, sotto la supervisione del cardiologo Dott. Fabio Bracco. I pazienti saranno sottoposti gratuitamente a controllo della pressione arteriosa e a valutazione dei fattori di rischio cardio-vascolare, senza appuntamento e senza impegnativa del medico curante. Una identica manifestazione si è già tenuta il 17 maggio negli studi del Poliambulatorio Cornareto di Carcare, con la partecipazione del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Cengio e Millesimo e della Pubblica Assistenza Croce Bianca di Altare, Cairo Montenotte, Carcare e Dego.

“Per la prima volta la Valbormida entra nel circuito internazionale della mappatura territoriale dell’ipertensione arteriosa – dice Fabio Bracco – Martedì scorso i numerosi partecipanti hanno plaudito all’iniziativa ed hanno chiesto di ripeterla facendosene promotori presso amici, parenti e conoscenti. Abbiamo raggiunto l’obbiettivo clinico riscontrando nuovi casi di ipertensione e casi di ipertensione trattata ma non controllata”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.