Dopo Follonica e Pisa, Wakam punta in alto - IVG.it
Karate

Dopo Follonica e Pisa, Wakam punta in alto

Elisa Rosselli e Steven Rinaldi protagonisti in terra toscana

Wakam_in_Toscana

Noli. La stagione sportiva 2015/16 volge al termine regala grandi soddisfazioni alla Wakam.

Domenica 1 maggio, a Follonica, in Toscana, si è disputato il 15° Open di Toscana targato Fijlkam Wfk, al quale la società nolese ha partecipato con Elisa Rosselli e Steven Rinaldi, rispettivamente nella competizione di Kata (forme) e in quella di Kumite (combattimento).

Sveglia presto, partenza, gara… Una giornata piena, certo, ma soprattutto piena di risultati che mostrano che il percorso sportivo e le metodologie che applica la società sono quelli giusti.

Elisa Rosselli, al termine di una gara piuttosto intensa, nella quale tutte le 32 partecipanti davano tutto sul tatami, si piazzava al quinto posto nella categoria Esordienti B (14-15 anni).

“È un piazzamento importante – spiega il presidente Davide Nizza -, oltre che come nutrimento per la determinazione di questa ragazza, anche perché ha permesso di verificare, in un confronto oggettivo, i programmi di preparazione tecnica che stiamo applicando”.

Medesima verifica per Steven Rinaldi, al suo esordio in una gara Fijlkam, nella categoria Esordienti A (12-13 anni) di Kumite (combattimento). “Il suo obiettivo – dice Nizza – era affrontare la gara nel migliore dei modi ed è riuscito a farlo. Non si è lasciato intimorire, ha gestito bene l’avversario, si è mosso bene, ha controllato altrettanto bene le tecniche. Perde per 2 a 1, in un incontro nel quale, per regolamento, la valutazione viene fatta osservando il comportamento globale dell’atleta, piuttosto che i punti che mette a segno. Non può essere altro che un buon risultato e un’esperienza di valore. Se avevamo bisogno di ulteriori verifiche, le abbiamo ottenute”.

Sabato 7 maggio, a Pisa, si è svolto il 1° Trofeo di Karate “Città di Pisa”, quadrangolare delle rappresentative dei Centri Tecnici Regionali Fijlkam di Toscana, Liguria, Lazio e Umbria. Elisa Rosselli, selezionata per la squadra, ha confermato il quinto posto che aveva ottenuto a Follonica una settimana prima. La soddisfazione più grande è, comunque, vederla indossare la divisa della rappresentativa regionale, insieme agli altri atleti, i migliori della Liguria.

“Andremo avanti con i nostri programmi, con gli allenamenti, studiando e approfondendo metodi didattici e metodologie di lavoro per gli atleti che, dagli ultimi risultati, pare proprio abbiano intenzione di puntare in alto – conclude Davide Nizza -. Tutto senza tralasciare il programma per i bambini, il Karate for Kids che da due anni portiamo avanti con successo, e il nostro Hoken Karate do, l’approccio al Karate per adulti del tutto innovativo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.