IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contatto pieno, i trionfi dei ragazzi Polizzano Perlungher foto

Titoli europei e nazionali per i combattenti del team Polizzano Perlungher: ecco il racconto del loro weekend

Loano. Memorabile giornata per il Team Polizzano Perlungher quella che si è svolta ieri pomeriggio presso il centro sportivo a Bonate Sopra (BG), organizzata dal promoter Franco Scorrano, dove si sono svolte le finali dei Campionati italiani ed europei a contatto pieno nelle discipline degli sport da combattimento.

Ben cinque gli alfieri del Team Polizzano Perlungher che hanno provato a dare l’assalto alle cinture ambite: Andrea Casubolo, Gianmaria Politano, Serenile Tarditi, Davide Giacchero e Paolo Rovelli.

A inaugurare la giornata di incontri l’atleta veterano di casa: Andrea Casubolo con un match molto tattico, fa valere la sua esperienza e sulla distanza di 3 round da 2 minuti ciascuno e vince ai punti contro il fighter Fabio Quadrio Ursus, laureandosi così campione italiano fight code classe C – 71 kg.

Gianmaria Politano è il secondo atleta del Team Polizzano Perlungher a salire sul ring. Per forfait dovuto all’avversario (lo svizzero Laurent Morel), vince il titolo di campione europeo Classe D – 75 kg.

È la volta del primo incontro della giornata di Paolo Rovelli, che ne disputerà due, uno per la cintura di campione italiano e l’altra per quella europea con la formula del torneo, dove se la dovrà vedere inizialmente con l’italiano Angelo Cerasino del Team Scuderia Varesina e poi successivamente con l’atleta francese Zohair Akhlafa.

Si combatte senza le protezioni di caschetti e paratibie data la capacità e il livello dei due fighter italiani: incontro molto duro a livello fisico che solo dopo tre round tiratissimi, con ottime combinazioni di pugni, calci e ginocchiate fa esplodere tutta la potenza che lo caratterizza, laureandosi cosi campione italiano Classe B nella categoria – 85 kg.

Davide Giacchero disputa l’incontro con il fighter del Team Fitness Club Biella Zakkaria Aflousse nella categoria – 67 kg Classe C. L’atleta diciottenne del Team Perlungher non riesce purtroppo ad esprimersi come sa fare. Perde ai punti.

A meno di 24 ore dal suo ultimo match dove nella serata di sabato, nella splendida cornice del Palazzetto 105 Stadium di Genova, si laurea Campione Italiano WAPSAC Pro Classe B vincendo per k.o. tecnico al terzo round, l’alfiere del Team Polizzano Perlungher, Serenile “Dogo” Tarditi. Porta a casa una nuova cintura laureandosi campione italiano classe B K1 Rules – 67 Kg,  disputando un match di elevatissima taratura tecnica vincendo per abbandono al terzo round contro Samy Hlalle Mustafa del Team Som.

Infine l’incontro valevole per la cintura di campione europeo classe B K1 Rules – 85 kg.  Sul ring nuovamente Paolo Rovelli e il francese Zohair Akhlafa. Quest’ultimo, notando i segni sul corpo avvenuti dall’incontro di qualche minuto prima del fighter italiano, mette a segno più volte combinazioni che portano al conteggio. Ma a volte, come più volte succede, cuore mente e anima portano a trovare forze sconosciute. Questo è quello che fa Paolo Rovelli che, con un match infuocato, porta il suo avversario al richiamo da parte dell’arbitro fino a laurearsi campione europeo, a causa taglio al sopracciglio e stop medico avvenuto con un colpo scorretto.

Il maestro Giovanni Perlungher, con il suo staff, si è ritenuto molto soddisfatto delle prestazioni dei suoi atleti. I prossimi incontri che vedranno impegnati gli atleti del Team Polizzano Perlungher, saranno in Francia tra il mese di giugno e luglio in vista dell’attesissimo International Fight Show 2016 al Palazzetto di Loano.

Sempre al Palazzetto di Loano in via Matteotti, si svolgerà l’11 giugno uno stage organizzato dallo stesso Team con il campione mondiale WBC Giacobbe Fragomeni (per info 3349161453). L’ingresso al pubblico è libero per la tribuna superiore. Per la tribuna inferiore si può avere il pass facendo uno scontrino di almeno 6 euro al bar Olimpico all’interno del palazzetto. Uno scontrino a persona con un pass.

La partecipazione invece allo stage è per tutti e la quota è di 40 euro. Ci si può iscrivere, pagare e registrare al bar Olimpico dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 19.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.