Cisano, festa a scuola per l'assegnazione del premio “Giovane Vivaista” - IVG.it
Libri e piante

Cisano, festa a scuola per l’assegnazione del premio “Giovane Vivaista”

Nell'occasione i bimbi della scuola Comanedi si sono scambiati i libri ed hanno incontrato una docente di floricoltura

Cisano Sul Neva. Venerdì scorso, nel giardino della scuola primaria G. Comanedi di Cisano sul Neva, si è svolta la tradizionale giornata dello scambio dei libri: ogni alunno ha portato un libro che aveva già letto e lo ha liberamente scambiato con quello di un compagno. E’ una delle varie iniziative che la scuola mette in atto per accostare i bambini al piacere della lettura.

L’appuntamento di quest’anno è stato particolarmente vivace poiché, nell’ambito del progetto di continuità, hanno partecipato anche i bimbi dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia, i quali hanno ricambiato il libretto ricevuto dai bimbi della classe prima con un libricino costruito con le loro manine.

La Fattoria Didattica Vivai Montina, sempre attenta agli interessi dei bambini di tutte le scuole, ha partecipato all’evento invitando la professoressa Elena Accati, docente di floricoltura presso l’Università di Torino e scrittrice che con i suoi libri, tanto fantasiosi quanto rigorosi dal punto di vista scientifico, riesce ad orientare l’interesse dei bambini verso la Natura e le sue delicate relazioni con il mondo contemporaneo.

In questa occasione la professoressa Accati ha presentato agli alunni delle classi terza, quarta e quinta il libro: “La guerra invisibile”, una storia avvincente che si sviluppa nell’ambiente degli imprenditori agricoli, dove si contrappongono onesti e disonesti, in un’invisibile guerra fatta di microrganismi che attaccano le piante. Al termine della presentazione gli alunni hanno voluto omaggiare la scrittrice con un loro elaborato nato dalla lettura di un racconto che fa parte del suo precedente libro: “Venti storie con radici”.

Gli alunni della scuola dell’infanzia e delle classi prima e seconda sono stati intrattenuti dalla dottoressa Irene Rapa della biblioteca civica di Alassio, che, con la sua bravura di lettrice e di animatrice, li ha coinvolti in una divertente storia sul tema della corretta alimentazione.

A completamento della giornata la Fattoria Didattica Vivai Montina ha premiato ed eletto “Giovane vivaista” dell’anno didattico 2015/2016 l’ alunna E.F. che ha esibito con orgoglio la piantina nata da una pignetta di cipresso; infatti in occasione della visita alla fattoria didattica dello scorso anno, a tutti gli alunni era stata donata una pignetta con l’invito a sfidarsi su chi sarebbe riuscito a farla germogliare e crescere.

Tra la soddisfazione e l’entusiasmo generale la mattinata si è conclusa con una squisita merenda a base di “pane e olio“ (l’olio biologico extravergine prodotto con le olive raccolte dagli alunni nel giardino della scuola ).

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.