Novità in vista

Assonautica verso il rinnovo, ma perde Vado Ligure

L'associazione che riunisce 620 diportisti savonesi attualmente è guidata da Franco Zino

Franco Zino

Savona. E’ in programma sabato 28 maggio  l’assemblea per il rinnovo del consiglio di amministrazione di Assonautica Savona. Il consiglio è composto da 14 membri, in parte eletti dall’assemblea e in parte designati dagli enti pubblici soci di Assonautica. Ai membri eletti e designati si aggiunge il presidente, che a termini di statuto è eletto dall’assemblea degli iscritti su una terna di nomi proposta dalla giunta della Camera di Commercio, ente di riferimento dell’associazione costituita nel 1974 su iniziativa dell’allora presidente camerale Leopoldo Fabretti. Nelle scorse settimane la Camera di Commercio ha indicato, sulla base delle proposte pervenute, la terna di candidature per la presidenza (Romualdo Ghisolfo, Maria Teresa Carbone e Daniele Polti).

Nel frattempo si stanno muovendo, ma in ordine sparso, anche gli enti territoriali savonesi che nello scorso trienni di mandato hanno aderito all’associazione. E’ il caso di Albissola Marina, che ha confermato l’interesse a far parte di Assonautica, riscontrandone l’utilità sia sotto il profilo turistico sia riguardo all’importanza delle attività nautiche nell’ambito dell’economia e della cultura marinara in generale.

Del tutto opposto l’atteggiamento del Comune di Vado Ligure che, rilevando come l’adesione ad Assonautica non ha nel corso degli anni non ha “apportato significative collaborazioni e iniziative tanto da giustificare il proseguo dell’adesione” ha deciso di revocare l’adesione e di non versare la quota associativa annuale per  il 2016 (30 euro). L’associazione che riunisce 620 diportisti savonesi attualmente è guidata da Franco Zino

leggi anche
franco zino
Addio al veleno
Zino lascia Assonautica: “Qualcuno ha tentato di far naufragare il nostro lavoro”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.