IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga pronta ad essere “invasa” dalle ginnaste: circa duemila atlete impegnate in undici giorni di gare foto

Il PalaMarco ospita i campionati nazionali Uisp di ritmica

Albenga. Da giovedì 26 maggio a domenica 5 giugno ad Albenga si svolgeranno i campionati nazionali Uisp di ginnastica ritmica. Albenga avrà modo di vivere undici giorni di sport con gare che vedranno impegnate circa duemila atlete provenienti da tutte le regioni d’Italia; atlete che vanno dai 6 anni di età fino ad oltre i 20.

La manifestazione è organizzata da Comune di Albenga, ASD Ginnastica Ligure Albenga e Uisp. Molteplici gli incontri fra la società Ligure Albenga, il Comune di Albenga e il Comitato regionale che stanno lavorando ininterrottamente per un’organizzazione degna di un simile evento.

Una nuova manifestazione con al centro lo sport, in quello che si sta caratterizzando come un anno intenso di iniziative per onorare la nomina di Albenga città europea dello Sport 2016. Spiega il vicesindaco Riccardo Tomatis: “Ad arricchire il calendario degli eventi dedicati allo sport 2016 ecco un nuovo appuntamento che animerà Albenga di atlete di tutte le regioni. A conferma di come gli eventi sportivi siano in grado di attrarre turisti, sono già migliaia le prenotazioni alberghiere, circa 8000 i pernottamenti durante i campionati in una manifestazione che permetterà alla città di Albenga di accogliere un enorme numero di persone nelle sue strutture ricettive ormai al completo e prenotazioni spalmate su tutto il comprensorio, da Alassio fino a Loano”.

Durante la manifestazione verrà allestito un villaggio sportivo in tutta la zona adiacente ai palazzetti dove si svolgeranno le gare, con stand di prodotti legati al mondo dello sport, un punto ristoro con bar e ristorante di alcune attività commerciali ingaune.

Ad accogliere i visitatori saranno allestiti stand promozionali e un info point sulle giornate di gare e promozione della città di Albenga con dépliant sulle bellezze da visitare con i ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Alassio e del Liceo Sportivo di Albenga. Sono state infatti coinvolte le scuole e gli studenti al point avranno crediti formativi; saranno quindi tanti i giovani, le stagiste del comune e studenti dei licei, che si alterneranno per promuovere i musei, le produzioni enogastronomiche e le bellezze della città di Albenga in quella che si connota come una manifestazione sportiva volano e strumento di promozione turistica.

Un momento gioioso sarà il gran galà della ginnastica ritmica previsto per la serata di venerdì 3 giugno che vedrà la partecipazione di numerose atlete da tutta Italia. Ci sarà una sfilata delle atlete dal PalaMarco di Vadino che attraverserà il ponte rosso fino in piazza San Michele, dove andrà in scena un’esibizione di alcune atlete che hanno partecipato all’evento.

Sempre nella serata del galà la città le festeggerà con il concerto di Ghini e Stavolta mia moglie mi manda a funk. Soddisfazione espressa da Alessandra Segre Zunino, dell’Associazione Albergatori Ingauni che afferma: “Ad Albenga è già tutto esaurito, un grande successo per tutto il comprensorio. Un calendario di eventi aiuta moltissimo il turismo e le attività ricettive; organizzare eventi in periodi di bassa stagione consente agli operatori turistici di avere prenotazioni spalmate durante tutto l’arco dell’anno. Destagionalizzare è argomento clou per la nostra regione. Si ringrazia il comune di Albenga per aver colto l’occasione e organizzato questo evento che si inserisce nella serie di iniziative Albenga città dello Sport 2016”.

Ma sarà tutto il comprensorio ad essere interessato da questo evento, considerate le presenze che “invaderanno” la città e Lorenza Giudice della Confcommercio puntualizza: “Albenga, grazie allo sforzo di tutti, si sta riscoprendo, reinventandosi dal punto di vista produttivo, producendo nuova ricchezza che è suddivisa con il principio della produzione tra tutti i comparti economici questo non può che rendere giustizia con un risultato così eclatante di presenze, a tutti gli sforzi profusi anche dall’amministrazione Cangiano. Il jolly sta con il funzionamento tra macchina pubblica e macchina privata: senza questo matrimonio non si raccolgono frutti”.

Dello stesso avviso Carmelo Falsaci del Civ: “Si tratta di iniziative importanti che attraggono migliaia di persone nella nostra città e che potrebbero conoscere il nostro centro storico e ritornare in futuro per una vacanza. Si semina e si auspica che il raccolto si traduca in un beneficio economico per tutto il comparto produttivo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.