Uniti per Garlenda: "Contro i furti non possiamo abbassare la guardia" - IVG.it
La mozione

Uniti per Garlenda: “Contro i furti non possiamo abbassare la guardia”

Domani in consiglio comunale in discussione le istanza dei consiglieri di minoranza

alessandra zunino garlenda

Garlenda. “Nonostante l’ondata di furti a Garlenda sembri oggi diminuita, non si può, né si deve abbassare la guardia”, lo dicono apertamente i consiglieri di minoranza Alessandra Zunino Segre,  Mario Carminati e  Ambrogio Simone

Per questo motivo “Uniti per Garlenda” ha presentato in Comune una mozione per inserire nel bilancio preventivo 2016 un idoneo stanziamento per l’acquisto di nuove telecamere sul territorio garlendino.

“Le polemiche per sapere se effettivamente le telecamere oggi esistenti sul territorio (acquistate dal sindaco Giuliano Miele nel 2011/2012 con una spesa di 74.000 euro) siano effettivamente funzionanti ed utili non ci interessano, vogliamo guardare avanti- sottolineano i tre consiglieri – Vogliamo una città più sicura e controllata per tutti”.

L’opposizione vorrebbe che la maggioranza procedesse con l’acquisto di apparecchiature di videosorveglianza idonee ad un collegamento diretto con la stazione dei Carabinieri di Villanova ed Alassio, con dispositivo di lettura e riconoscimento automatico della targa, nell’ottica di un futuro sistema di videosorveglianza integrato tra i vari Comuni, ragionando in una realtà comprensoriale che produca risultati efficienti atti a garantire il controllo del territorio e la sicurezza urbana da parte delle forze dell’ordine. “Sono le uniche a garantire una corretta gestione degli eventi criminosi ed alle quali tutta la Comunità si deve rivolgere con fiducia – sottolineato i consiglieri di Uniti per Garlenda – . Si darebbe inoltre un riscontro positivo alle disposizioni consigliate dal Questore di Savona Signer nell’incontro tenutosi a Palazzo Nervi con il Comitato Provinciale dell’Ordine Pubblico il 21 Gennaio 2016, ed al quale tutti i giornali ed i media hanno dato un diffusissimo seguito”. La mozione verrà discussa domani in consiglio comunale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.