Bicchiere

Sondaggio IVG.it, le reazioni dei tre “big”: Battaglia cauta, Caprioglio ottimista, Diaspro gongola

I candidati sindaco di centro-destra, centro-sinistra e M5S commentano il sondaggio commissionato da IVG.it a Opimedia

Savona. Una sorride cautamente: “Sono in vantaggio, ma dobbiamo lavorare tanto per evitare gli spareggi”. L’altra vede il bicchiere mezzo pieno: “Lo svantaggio non mi preoccupa. Piuttosto si dovrebbe preoccupare chi c’era prima”. Il terzo, stretto in mezzo ai due contendenti, gongola: “Un ottimo risultato, noi siamo la vera e unica alternativa e i savonesi lo stanno capendo”.

Sono diverse ma presentano dei punti in comune le reazioni dei tre candidati alle elezioni amministrative di Savona Cristina Battaglia (centro-sinistra), Ilaria Caprioglio (centro-destra) e Salvatore Diaspro (M5S) ai risultati del sondaggio commissionato da IVG.it a Opimedia circa l’esito delle consultazioni di giugno.

In testa al gradimento delle persone pare esserci Battaglia, mentre Diaspro e Caprioglio seguono a circa 13 punti di distanza. Nonostante il risultato, questa prima “vittoria” non lascia tranquilla la candidato sindaco del Pd: “Nessuna vittoria già scritta – dice – Siamo in una fase preliminare in cui alcuni candidati sono appena stati indicati, quindi bisogna essere cauti nell’analisi del voto. Rispetto a questo sondaggio sono in vantaggio, ma non basta”.

cristina battaglia

I risultati dicono che a circa un mese e mezzo dalle votazioni, il centro-destra non ha i numeri nemmeno per andare al ballottaggio: “Il nostro obiettivo è quello di non andare al ballottaggio – aggiunge Battaglia – Bisogna lavorare moltissimo in questa direzione ed è quello che io sto cercando di fare. Anche per questo abbiamo già ripreso a lavorare come alcune settime fa”.

La parola d’ordine di Battaglia è sempre “rinnovamento”: “E’ un tema che abbiamo declinato e dettagliato, non l’abbiamo usato solo come slogan per le primarie. E siamo partiti da un dato di fatto che questo sondaggio in parte conferma: più che di discontinuità, bisogna parlare di idee nuove e di un progetto nuovo per la città di Savona. E’ sempre difficile per un’amministrazione uscente da dieci anni di lavoro avere un livello di gradimento molto alto. Bisogna analizzare gli specifici temi sui quali i savonesi si esprimono, perché ce ne sono sicuramente alcuni su cui i giudizi sono più positivi rispetto ad altri. Tuttavia le richieste di un progetto nuovo e di rinnovamento sono confermate, così come avevamo capito già durante le primarie e come ci era stato richiesto da più parti del mondo savonese”.

Interrogata sugli avversari, Battaglia chiosa: “Tendo a non guardare troppo agli altri. Credo che i cittadini vadano convinti guardandoli in faccia e dicendo cose che non sono solo credibili ma praticabili per davvero. Bisogna raccontare le cose come stanno. Credo che sarà una competizione difficile (come tutte le competizioni elettorali) ma non ho paura e sono fiduciosa e molto serena”.

Ilaria Caprioglio archivia il risultato (che la vede inseguire la “rivale” del Pd) e guarda avanti al lavoro ancora da fare: “Sicuramente c’è tanta strada da fare, ma questo svantaggio non ci preoccupa – commenta – Ricordiamoci che noi abbiamo appena iniziato la campagna elettorale. E poi una battuta: anche alle regionali Toti era dato ultimo dai sondaggi, ma poi ha vinto. La corsa è aperta”.

ilaria caprioglio sindaco

Più che sottolineare lo svantaggio del centro-destra, secondo Caprioglio il sondaggio rivela altro: “I dati parlano di un grosso malcontento della città nei confronti di un malgoverno che dura ormai da molti anni. In campagna elettorale noi riusciremo a dimostrare che siamo in grado di governare e renderemo finalmente la città libera. Il buon risultato del M5S sta a identificare il malcontento delle persone. Un sentimento che possiamo cavalcare anche noi con la coalizione e con una lista civica molto forte”.

Per Capriogolio i fallimenti del centro-sinistra sono palesi: “I savonesi non conoscono bene la realtà del Pd. Tante volte i disastri che sono stati fatti dal Partito Democratico sono stati tenuti ben nascosti. Ci vuole coraggio e secondo me tanti cittadini cominciano ad avere il coraggio e la voglia di cambiare”.

I dati dicono che, tra i tre partiti più rappresentativi, le donne hanno votato più per Battaglia e Capriogolio mentre gli uomini hanno dato la loro preferenza a Diaspro. Al di là delle dichiarazioni circa l’uguaglianza dei sessi, pare esistere ancora una certa disparità: “Io non credo ci debba più essere questa distinzione, così come credo non ci dovrebbero essere le quote rosa – dice a questo proposito Caprioglio – Le persone valgono perché lo dimostrano, valgono per il merito, valgono per quello che hanno costruito con le loro forze, senza tessere politiche. Uomo o donna che sia, non deve esserci più una differenza di genere”.

Salvatore Diaspro

Dei tre “big” il più contento è forte Diaspro, che si gode il buon riscontro ottenuto dal sondaggio: “Questo è un ottimo inizio per la campagna elettorale – osserva – E’ un risultato che ci sprona ancora di più a continuare il lavoro. I savonesi ancora una volta hanno bocciato questa amministrazione comunale del tutto fallimentare. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Con questo sondaggio i cittadini hanno dimostrato che noi siamo l’unica forza politica in grado di far voltare pagina. Siamo soltanto all’inizio della campagna elettorale e visti i risultati dei nostri incontri con le persone possiamo confidare in un risultato eccellente”.

Insomma, Diaspro è sicuro di fare risultato: “Andiamo incontro ad una campagna elettorale che ci porterà a fare un bel risultato. Noi lavoriamo sempre sul territorio, abbiamo un pregresso lavoro in consiglio comunale e quindi i cittadini conoscono bene il Movimento e sanno che possiamo far voltare pagina alla città”.

Battaglia e Caprioglio permettendo, ovviamente: “Quale delle due ci fa più paura? Con tutto il rispetto, sono praticamente le due facce della stessa medaglia. Hanno lo stesso grado di credibilità”.

leggi anche
daniela pongiglione marco ravera
Reazioni
Sondaggio IVG,it, parlano gli outsider. Ravera: “Nessun consigliere in lista”; Pongiglione “Il 4% è bugiardo”
palazzo sisto
Oltre le previsioni
Sondaggio IVG.it, le reazioni dei partiti: “Andremo meglio di così”
Municipio Savona
L'esperto
Sondaggio IVG, il commento dell’analista: “L’influenza delle primarie è minima”
savona candidati sindaci elezioni 2016
Verso il voto
Savona 2016, sondaggio IVG.it: il centrodestra oggi sarebbe fuori dal ballottaggio
Politica per passione
Uniti per vincere!
Savona 2016, Melgrati: “La via maestra erano le primarie, ma la Caprioglio è il nome giusto”
ivg dibattito candidati savona
Da non perdere
Savona 2016, il 9 maggio al Chiabrera il dibattito di IVG.it con i candidati sindaci
ivg dibattito candidati savona
Grande successo
Savona, Chiabrera quasi esaurito per il dibattito di IVG coi candidati sindaci: ecco come sarà
ivg dibattito candidati savona
Hype da concerto
Savona, candidati sindaci come rockstar: già tutto esaurito al Chiabrera per il dibattito di IVG.it
ivg dibattito candidati savona
Sale la febbre
Savona 2016: è il giorno del dibattito di IVG.it al “Chiabrera”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.