Sicurezza, Priamar e accoglienza, sì dalla giunta savonese ai progetti del 2016 - IVG.it
Opere pubbliche

Sicurezza, Priamar e accoglienza, sì dalla giunta savonese ai progetti del 2016

L'assessore Lirosi: "Tutte le opere inserite nel nostro piano hanno copertura finanziaria grazie a contributi regionali e alienazione di immobili"

Savona. Via libera da parte della giunta comunale di Savona per gli studi di fattibilità e i progetti preliminari inseriti nell’elenco annuale 2016 del piano opere pubbliche per la cittadina savonese.

Dichiara l’assessore Francesco Lirosi: “Anche in questa ultima giunta l’assessorato Lavori Pubblici ha previsto una serie di lavori, da realizzare nel prossimo mandato, che possano rendere più sicura ed accogliente la nostra città”.

“Particolarmente, ci siamo dedicati alle nuove generazioni, proseguendo nella cura degli edifici scolastici, al miglioramento della illuminazione e della sicurezza del territorio comunale, anche periferico, ed alla valorizzazione del Priamar. Per correttezza comunico che, stante l’attuale impossibilità di accendere altri mutui, tutti i lavori sono finanziariamente coperti solo da contributi regionali o alienazione di immobili e, pertanto, i conseguenti iter verranno intrapresi dopo che i relativi capitoli verranno resi capienti”.

Per gli immobili comunali: scuola Noberasco di Lavagnola, rifacimento tubazioni locali seminterrati, Euro 8.000,00; scuola materna Carando, nuova pavimentazione mensa, Euro 12.000,00; scuola Mameli, intonaco e tinteggiatura fronte ingresso, Euro 8.000,00; scuola Astengo, rifacimento bagni, Euro 25.000,00; scuola XXV Aprile, impianto distribuzione acqua potabile, Euro 25.000,00; scuola Colombo, nuovi servizi igienici piani terra e primo, Euro 40.000,00; scuole elementari Santuario, rifacimento servizi igienici, Euro 12.000,00; scuola materna-nido Moizo, ripristino pensilina ingresso, Euro 12.000,00.

Per la pubblica illuminazione: via degli Ulivi, altri 2 punti luce su palo; via Maggeni, 3 nuovi punti luce; via Marmorassi, altro punto luce su palo; piazza Martiri, altri n. 8 punti luce su palo, altri n. 4 luci su pali già esistenti e sostituzione di n. 4 proiettori a pavimento; riqualificazione impianto segnapasso nei giardini di piazzale Moroni; riqualificazione impianto portici di c.so Vittorio Veneto; riqualificazione impianto portici di via Nizza; nuovi pali degli impianti semaforici: incrocio c.so Tardy e Benech/c.so Viglienzoni – incrocio c.so Ricci/via Aglietto – incrocio c.so Mazzini/via Montenotte – incrocio c.so Mazzini/via Guidobono; sostituzione pali ammalorati in via alla Rocca e p.zza Eroe dei due Mondi.Totale dei lavori: Euro 200.000,00.

Per la Fortezza del Priamar: messa in sicurezza del muro del bastione di Santa Caterina, lato via Dante Alighieri; consolidamento statico e restauro Garitte; lavori diversi di messa in sicurezza per la fruizione della fortezza, compatibili con le caratteristiche monumentali dell’edificio; implementazione del sistema di video sorveglianza.

Previsti oltre 527 mila euro per la manutenzione delle strade: ripristino pavimentazioni stradali e di marciapiedi; barriere di sicurezza; ringhiere e protezioni in genere; rinforzo strutturale del muro di via Fontanassa; realizzazione di rotatoria all’intersezione delle vie Bonini e Galletto, per un migliore accesso in zona PAIP; ripristino pavimentazione spartitraffico e controviale di corso Tardy e Benech.

Per la pavimentazione ex Ilva in Corso Mazzini: l’intersezione tra corso Mazzini e corso Italia è ancora quella realizzata da Ilva e oggi presenta caratteristiche di pericolosità, specialmente quando bagnata. Si provvederà alla rimozione dell’esistente pavimentazione ed alla posa di nuovo impianto bituminoso, oltre al rialzo dei chiusini ed al tracciamento della segnaletica orizzontale: alcune porzioni significative dell’attuale pavimentazione verranno esposte in luogo adatto, a memoria del manufatto ultra settantennale, come informalmente concordato con la Sovrintendenza.

Per Ponte sul Letimbro in Corso Mazzini: verrà demolita l’attuale pavimentazione del marciapiede lato mare del ponte sul Letimbro in corso Mazzini e successivamente rifatta con caratteristiche il più possibile analoghe alla attuale. Il costo di questi due ultimi interventi ammonta ad Euro 100.000,00.

Tra gli altri interventi già approvati: copertura bocciodromo via Famagosta, Euro 150.000,00 oltre Euro 100.000,00 contributo regionale; realizzazione alloggi di inclusione sociale in via Chiavella, Euro 303.850,00; riqualificazione del verde percorsi pedonali zona via Chiavella, Euro 203.567,00; efficientamento energetico scuole elementari Callandrone, Euro 305.000,00.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.