Il siluro

Savona Half Marathon, l’attacco di Arcigay

Arcigay

Savona. Le bugie le dicono loro. Ecco la verità su Savona Half Marathon”. E’ il duro attacco all’organizzazione da parte di Arcigni Savona.

“Oltre al danno la beffa. Dopo aver dovuto constatare che l’Half Marathon ha ormai perso il suo scopo sociale dobbiamo anche sentirci chiamare bugiardi. D’altra parte capiamo bene che quando si appalta a terzi professionisti l’allestimento di un evento si rischia di perderne il controllo per incompetenza e scarsa volontà. A sostenere la tesi che i fatti si siano svolti così come li raccontiamo noi portiamo il giro di mail in cui ci vengono richiesti i 1000 euro da parte di SmartSport, la s.r.l. incaricata di gestire l’half Marathon”.

Si legge nella nota: “Dopo questo, purtroppo, è avvenuta solo una telefonata che quindi non possiamo mostrare, in cui gli organizzatori ci offrivano un gentile sconto facendo scendere il prezzo a 600 euro, per noi inaccettabili ugualmente sia per impossibilità economica sia per il principio che rimaneva invariato.
Invitiamo gli organizzatori a esibire prove contrarie a quanto diciamo o a evitare di chiamarci bugiardi, mantenendo quel poco di dignità che gli resta”.

leggi anche
sel
La nota
Caso Half Marathon, ora anche il Sel chiede chiarezza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.