Refurtiva

Preso il ricettatore dei furti ad Albenga dopo un arresto per droga fotogallery

Dalla perquisizione in un box di un 40enne tunisino è saltato fuori un "magazzino" di prodotti rubati

Albenga. Nel corso della notte, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Albenga hanno arrestato in flagranza di reato, a Loano, Hamid Es Salmi, quarantenne marocchino, mentre cedeva due dosi di cocaina ad un cinquantasettenne loanese in via Donizetti.

Per il nordafricano si sono aperte le porte del carcere di Marassi, mentre l’italiano sarà segnalato all’Ufficio Tossicodipendenze della Prefettura savonese. Es Salmi sarà interrogato domani mattina per la convalida d’arresto dal gip Fiorenza Giorgi.

Durante le fasi successive all’arresto dello straniero, la perquisizione di un fondo di sua proprietà, ha permesso ai militari di rinvenire e sequestrare una moltitudine di elettrodomestici, personal computer (2), smartphone (2), televisori LCD e al plasma (10), monitor (5), generatori di corrente, stampanti, scanner, impianti dolby surround, strumenti musicali (una tastiera), attrezzature da lavoro quali costosi utensili e trapani e perfino una collezione di antiche pipe (7), il tutto ritenuto di provenienza furtiva in relazione a numerosi episodi che hanno interessato privati cittadini e commercianti albenganesi negli ultimi tempi.

La cittadinanza e soprattutto i titolari di esercizi commerciali vittime di furto sono invitati presso il Comando Compagnia Carabinieri di Albenga, in Piazza Caduti di Nassiriya, 1 al fine di riconoscere i propri oggetti e di avviare le istanze di restituzione.

Più informazioni
leggi anche
refurtiva albenga
Nuove accuse
Contestate altre 20 cessioni di cocaina: si aggrava la posizione del ricettatore-pusher di Albenga
Arresto Albenga Carabinieri
In manette
Varigotti, arrestato per ricettazione un 64enne savonese

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.