IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, vertice azienda-Rsu: primo segnale positivo sulla cassa in attesa di risposte

La stessa azienda sottolinea lo sviluppo del settore velivoli, segno che ci sono tutte le condizioni per dare stabilità allo stabilimento di Villanova

Villanova d’Albenga. E’ sospesa da ieri la cassa integrazione per 70 dipendenti di Piaggio Aerospace, ecco la buona notizia che emerge dal vertice di questa mattina tra la Rsu e la Direzione Tecnica Velivoli. Un incontro chiesto dai sindacati per cercare di avere risposte sulla difficile situazione in cui versa da qualche tempo l’azienda, con reparti chiusi e ammortizzatori sociali nonostante progetti e commesse non manchino.

Un primo segnale positivo, dunque, da parte dell’azienda che da ieri ha sospeso la cassa per 70 persone. La direzione ha anche rimarcato alla delegazione dei lavoratori che sia la parte civile che quella militare hanno vissuto negli ultimi anni uno sviluppo definito “straordinario”, anche e soprattutto a livello di progettazione.

Parole che, secondo Paola Boetto della Rsu, “in parte stridono con l’attuale situazione, ma d’altra parte dimostrano che ci sono tutte le potenzialità di sviluppo industriale e occupazionale. Per questo è ancora più inaccettabile la chiusura di alcuni reparti: perché alla fine sono tutti collegati tra loro nel processo produttivo”.

“La sospensione della cassa, seppur per dipendenti che già si alternavano e non erano a ‘zero ore’, è comunque un primo segnale che dà fiducia – continua Boetto – ribadiamo comunque la necessità di sospendere o rimodulare la cassa integrazione che scadrà a luglio. Anche su questo fronte aspettiamo risposte dall’azienda.

Ed intanto la Rsu di Piaggio è stata convocata per domani in Regione, per un’audizione in Terza Commissione Attività Produttive, proprio nel giorno in cui sarà discusso l’atteso “question time” in parlamento preparato dai parlamentari liguri e frutto dell’incontro svoltosi l’altro giorno a Villanova insieme a sindaci, consiglieri regionali e lavoratori. Mentre è fissato per il 22, tra tre giorni, l’incontro al ministero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.