Il gesto

Finale, il “sacrificio” del baseball: “Rinunciamo al campo d’estate pur di lasciare parcheggi gratuiti”

Il presidente delle Aquile annuncia: "Restituiamo il campo, anche se ci sfugge il collegamento...". Finalesi conquistati: "Voi altruisti, lezione di vita per la giunta"

campo viola baseball finale aquile

Finale Ligure. Rinunciare a un campo sportivo ottenuto da pochi mesi, e rimesso “in ordine” con molti sacrifici, pur di far sì che concittadini e turisti possano godere di un parcheggio gratuito senza dover pagare i 30 euro dell’abbonamento previsto dal Comune. Ecco la “presa di responsabilità” che sta facendo molto discutere nelle ultime ore a Finale Ligure: Luca Battaglieri, presidente delle “Aquile del Finale”, ha comunicato la propria disponibilità a restituire il campo da baseball all’amministrazione per la prossima estate.

Il Campo Viola, infatti, in questi anni è sempre stato utilizzato come parcheggio libero nei periodi di maggiore afflusso. “Era abbandonato e fatiscente, oltreché pieno di rifiuti – ricorda il presidente – fino a quando, pochi mesi fa, ci è stato provvisoriamente assegnato grazie all’Assessore allo Sport Claudio Casanova. La tradizione dei nostri sport a Finale Ligure, fortemente radicatasi negli anni ’70, è sfumata negli ultimi anni proprio per la perdurante impossibilità di usufruire di una struttura cittadina; così, una volta ottenuto il campo, con molti sacrifici l’abbiamo ripristinato e messo in sicurezza con la posa di reti protettive”.

Tuttavia nei giorni scorsi sono scoppiate, com’è noto, molte polemiche per la nuova politica varata dall’amministrazione Frascherelli sui parcheggi a pagamento. “L’assessore Guzzi – spiega Battaglieri – ha fatto sapere che l’amministrazione di Finale, avendoci assegnato il Viola, ‘ha accantonato l’idea del suo utilizzo come parcheggio’ e quindi, cito testualmente, ‘con la finalità di trovare una giusta alternativa per i residenti, … (ha) concordato con la Finale Ambiente di introdurre gli abbonamenti annuali’. Sebbene ci sfugga la logica del ragionamento, che ritiene di collegare la mancata destinazione del Viola a parcheggio libero con la pratica eliminazione degli stalli gratuiti nelle vicinanze, ci siamo sentiti in dovere di prendere in esame la nuova situazione“.

Da qui la decisione: “Pur ritenendo legittima l’aspirazione dei nostri atleti di esercitare lo sport di cui sono appassionati in un impianto sportivo della loro città, riteniamo di dover condividere le giuste esigenze dei cittadini e dei commercianti di Finalborgo di continuare a godere dei parcheggi gratuiti all’interno del Campo Viola, almeno per il periodo estivo. Comunico pertanto che restituiremo il campo all’Amministrazione e ai cittadini nei mesi di luglio e di agosto, oltre alla prima settimana di settembre, interrompendo così la nostra attività sportiva“.

Ritenendoci fermamente convinti che la sublimazione di noi sportivi non possa costituire la motivazione delle scelte dell’Amministrazione in merito ai parcheggi, siamo infatti disponibili a fare la nostra parte per la comunità in un momento difficile”, conclude Battaglieri.

Un gesto, quello della squadra di baseball, che ha conquistato molti finalesi: decine i commenti di solidarietà e di complimenti giunti a sostegno di Battaglieri. “Cara giunta comunale – scrive una ragazza – oggi avete avuto una lezione di vita. Battaglieri era anni che lottava per avere un campo a Finale Ligure per giocare a baseball… e ora che lo aveva ottenuto ha deciso di ridarlo indietro, non per voi, ma per noi, per i suoi concittadini, per rimediare a un vostro errore. Oggi, cari signori, avete imparato cosa vuol dire essere altruisti e pensare al bene dei cittadini. Vi siete dimostrati per l’ennesima volta delle persone meschine, cercate di prendere esempio da chi è migliore di voi”.

D’altro canto c’è anche chi intravede nel “nobile gesto” solo una mossa propagandistica: “Caro sig. Battaglieri, nell’augurarle la possibilità di usufruire del Borel per le vostre attività sportive, le rivolgo una domanda – scrive qualcuno – la stagione agonistica del baseball prosegue anche nel periodo estivo o il ‘sacrificio’ che sta sbandierando è soltanto altro fumo negli occhi dei suoi concittadini?”. Dubbio a cui il presidente della squadra ha subito risposto: “Il baseball è uno sport estivo, gli allenamenti non si interrompono. A luglio erano previste le finali del Campionato Northwestleague, a settembre la Coppa Liguria Ragazzi e Allievi. E dopo lo sfruttamento estivo, il campo sarà di nuovo una discarica. Che dovremo pulire. I vetri di bottiglia vanno tolti uno a uno con le unghie: l’ho già fatto, ma spuntano sempre…“.

leggi anche
Generica
Disaccordo
Caos parcheggi a Finale, la maggioranza comincia a perdere i pezzi
Parcheggio a pagamento
Revisione
Caos parcheggi a Finale, il Comune fa marcia indietro. Guzzi: “Dopo l’estate rivedremo il piano
Comitato Parcheggi Finale Mozione Sfiducia Sindaco
In bilico
Finale, il comitato “Parcheggi come da legge” propone un referendum per sfiduciare il sindaco
Il comitato parcheggi di Finale contro l'amministrazione
Folla inferocita
Finale, il comitato parcheggi e i cittadini contro l’amministrazione: “Se ne devono andare a casa”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.