Emergenza petrolio, coste savonesi salve (per ora): le macchie di greggio spinte oltre Capo Mele - IVG.it
Sospiro di sollievo

Emergenza petrolio, coste savonesi salve (per ora): le macchie di greggio spinte oltre Capo Mele fotogallery

A Genova però una delle dighe di terra ha ceduto: c'è il rischio di nuovi sversamenti in mare

Savona. Le coste savonesi, per ora, sono fuori pericolo. La macchia di petrolio “sfuggita” dalle condotte della raffineria Iplom di Busalla, in mattinata è passata al largo di Capo Mele, lasciandosi quindi alle spalle la nostra provincia.

Notizie confortanti erano già arrivate anche da Loano, dove ieri la marea nera era stata avvistata: la macchia (in realtà non una unica, ma diverse chiazze di circa due metri di ampiezza) era stata infatti spinta dai venti di tramontana a circa 11 chilometri da riva.

Anche se la situazione nel Savonese è sotto controllo, si continua a guardare con preoccupazione a quello che succede alla foce del Polcevera dove l’attenzione resta altissima. La pioggia caduta nell’entroterra infatti ha fatto ingrossare il torrente e una delle barriere di terra alla Foce ha ceduto.

Le chiazze di petrolio sono ben visibili, ma non dovrebbero raggiungere il mare perché le tre barriere galleggianti, a quanto riferiscono i tecnici, dovrebbero essere difficilmente superabili, purché non si alzi il vento.

Come estremo baluardo di difesa c’è anche un piccolo battello che dovrebbe aspirare il materiale nel caso sfugga alle panne oceaniche installate. Il problema poi sarà riuscire ad aspirare quel petrolio, visto che le dighe di terra servivano anche come “vasca” per poter accedere più facilmente all’acqua inquinata.

Intanto nei rio Fegino e Pianego, continua la concentrazione di ruspe e mezzi per rimuovere la terra. Resta il problema della quantità di greggio ancora accumulato nell’area della frana che deve essere ancora rimosso.

leggi anche
  • La preoccupazione
    L’onda nera genovese avvistata a Varazze, già inquinato il mare di Pegli
    pericolo petrolio
  • Sos inquinamento
    Emergenza petrolio: una chiazza lunga 3 miglia al largo del savonese
    Generica
  • Disastro iplom
    Emergenza petrolio, riunione in Prefettura: “Nessuna criticità nel savonese”
    Il petrolio in mare
  • Ai ripari
    Sversamento Iplom, petrolio sulle spiagge di Savona: ordinanza di bonifica del sindaco
    petrolio iplom fornaci spiaggia savona
  • #ilpeggioèpassato
    Sversamento di petrolio, il ministro Galletti: “Emergenza terminata, ora la bonifica”
    galletti petrolio
  • Tutto ok
    Sversamento di greggio a Genova, le istituzioni rassicurano: “Nessun pericolo per la salute pubblica”
    Fegino, sversamento di petrolio nel torrente che si immette nel Polcevera: è allarme inquinamento

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.