Pre season

Un Baseball Club Cairese sperimentale nelle prime due amichevoli stagionali

Un successo contro il Rho, una sconfitta contro il Settimo

Cairo Montenotte. Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla prima uscita stagionale del Baseball Club Cairese, in occasione del triangolare amichevole organizzato dal Settimo Baseball sul proprio diamante.

La Cairese, in ritardo per motivi meteorologici, ha bisogno di testare nuove soluzioni per la stagione imminente e già nel primo incontro, con i lombardi del Rho, si notano grosse novità. Tra queste, Stefano Bellino a difendere l’angolo caldo della terza base per far posto all’esordiente Luca Granata in seconda, mentre Matteo Pascoli si sposta in interbase al posto di Marco Pascoli che va a ricevere.

In campo esterno confermato Roberto Ferruccio al centro, mentre a sinistra c’è il gradito ritorno di Daniele Berretta. A destra ancora un giovane, Alex Ceppi. Sul monte si parte con Davide Berretta impeccabile per poi dare spazio ad un nuovo esordio del sedicenne Andrea Buschiazzo e chiudere con l’esperienza di Umberto Palizzotto.

La partita risulta piacevole e, nonostante fosse la prima uscita, i meccanismi difensivi sembrano già acquisiti. In attacco solamente Lomonte (due doppi), Los Santos (due doppi), Ferruccio (singolo e doppio), Estrada (due singoli) e Bellino (singolo) si sono dimostrati efficaci. Il risultato finale è stato di 8 a 3 per i valbormidesi.

Nel secondo incontro la Cairese torna al classico con la formazione collaudata: Lo Santos dietro al piatto di casa base, in prima Davide Berretta, Bellino e Marco Pascoli cerniera centrale, Matteo Pascoli in terza e gli esterni restano invariati. Sul monte parte Lomonte con autorità; buona anche la prova di Luca Baisi che dimostra sicurezza. In chiusura si dà spazio all’esordiente Silvio Bazelli che, superato l’imbarazzo iniziale, trova ritmo e chiude la sua prima apparizione con dignità, facendo ben sperare per il futuro. Il risultato finale è a favore dei padroni di casa per 6 a 1.

Positivo il commento del tecnico, che a fine giornata ha affermato: “Sono molto soddisfatto, ero convinto del buon lavoro fatto in palestra, ma mi preoccupava non aver ancora potuto allenarci all’aperto e oggi non era facile trovare subito i riferimenti giusti. Ma i ragazzi sono stati grandi e hanno saputo trovare subito il giusto ritmo. Mi è piaciuta anche la disponibilità a misurarsi con nuove soluzioni senza averle potuto provare prima. Complessivamente il bilancio è positivo, sicuramente in fase offensiva siamo ancora indietro, siamo stati poco efficaci e ci concentreremo per recuperare confidando anche nel meteo“.

Continua il precampionato per i biancorossi: sabato 26 marzo a Torino giocheranno un’amichevole contro i Grizzlies, una delle squadre più attrezzate per il salto di categoria.

Nelle foto: un time-out; la batteria Buschiazzo-Pascoli, Granata, Ceppi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.