IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: tra Valleggia e Borghetto finisce in parità risultati

Alassio FC in semifinale di Coppa Liguria e ad un passo dalla promozione

Alassio. Alassio FC senza rivali, in campionato come in Coppa. In settimana i gialloneri avevano conquistato l’accesso alla finale della Coppa Liguria di Seconda e Terza Categoria, battendo in trasferta per 4 a 1 la Stella Sestrese nella semifinale di ritorno. La formazione di mister Amedeo Di Latte ha chiuso il primo tempo avanti di tre reti, con doppietta di Brignoli e gol di Colli. Nella ripresa, nonostante l’espulsione dello stesso Brignoli, gli alassini hanno colpito ancora con Gandolfo. Nel finale Casu ha accorciato per i genovesi.

In finale l’Alassio FC affronterà l’Antica Luni, che ha avuto la meglio sul Ca De Rissi per 3 a 2.

In campionato la squadra del presidente Fabrizio Vincenzi è vicinissima alla matematica promozione, che con ogni probabilità arriverà tra sette giorni. Gli alassini hanno portato a 10 le lunghezze di vantaggio sulla seconda, la San Stevese, oggi ferma per riposo. La capolista si è sbarazzata della Dea Diana segnando, come all’andata, le canoniche 6 reti. Questa volta, però, i gialloneri ne hanno subita una.

Valleggia e Borghetto, in classifica, sono separate da 2 soli punti. E sul terreno del “Picasso” hanno dimostrato di equivalersi, pareggiando 2 a 2. Per la formazione di Fabio Musso, reduce da quattro successi di fila, un buon pari che riscatta la secca sconfitta dell’andata. Per i granata condotti da Marco Biale e Guido Fruzzetti un punto che permette di respingere le ambizioni di sorpasso degli avversari odierni ma, al tempo stesso, significa vedere allontanarsi la seconda piazza.

All’inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio e i purples hanno giocato con il lutto al braccio perché in settimana è mancata la mamma del giocatore Guido Giorgi.

L’ultima posizione utile per giocare i playoff, molto probabilmente, sarà occupata da una squadra della provincia di Imperia. Il Borgio Verezzi, infatti, ha rallentato. Giovedì a Pietra Ligure i rossoblù hanno pareggiato 1 a 1 nel recupero con il Riva Ligure; oggi sono stati fermati sul 2 a 2 casalingo dal Priamar. La formazione di mister Pietro Saccone occupa così l’esatta posizione di centro classifica, con una media di 1,5 punti a partita.

La quinta posizione è nelle mani della Virtus Sanremo, che ha avuto ragione della San Filippo Neri per 2 a 0. Per gli albenganesi è il quinto ko consecutivo ma, nonostante ciò, si mantengono in quintultima posizione.

Quattro punti sopra, in zona salvezza, c’è la Nolese. I biancorossi hanno trascorso una giornata da dimenticare in fretta: al “Mazzucco” sono stati affossati dal Riva Ligure, vittorioso per 5 a 1. La squadra allenata da Riccardo Tamburini è in un periodo molto difficile: nelle ultime otto giornate ha raccolto solamente un punto.

In ascesa, invece, il Bardineto, che nelle ultime cinque gare giocate ha conquistato 10 punti. I neroverdi, sul campo amico, hanno regolato per 2 a 0 il fanalino di coda Cipressa. La formazione condotta da Giuseppe Auteri affianca a quota 17 punti la Dea Diana; 2 lunghezze sotto c’è il Priamar che, giovedì sera a Finale Ligure, aveva battuto nel recupero proprio il Bardineto per 2 a 1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.